News dal Molise

Bracciante picchia il titolare di un’azienda agricola che lo colpisce con una mazza da baseball

La Polizia evita il peggio. Scatta la denuncia per i due uomini

La Polizia ha denunciato un uomo residente a San Giacomo degli Schiavoni, per il reato di porto di oggetti atti ad offendere. Insieme a lui anche un nigeriano, titolare di permesso di soggiorno per asilo politico e di fatto domiciliato presso un centro di accoglienza della zona, denunciato invece per  danneggiamento aggravato.

Nella giornata di ieri, martedì 19 giugno, nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione e controllo del territorio effettuata Squadra Volante di Termoli, gli agenti sono intervenuti in via Sandro Pertini dove era in atto una lite violenta tra due soggetti. La reciproca aggressione fisica e verbale, i cui motivi erano riconducibili al mancato accordo tra le parti circa una proposta di lavoro presso l’azienda agricola dell’uomo di San Giacomo, aveva avuto inizio all’interno dell’autovettura di quest’ultimo ed era proseguita all’esterno con percosse reciproche violente. Il nigeriano ha infranto con un pugno il parabrezza del furgone, mentre, a seguito di successivi accertamenti, è emerso come il cittadino italiano ha picchiato il nigeriano con una mazza da baseball, provocandogli un trauma contusivo al polso sinistro con lesioni guaribili in tre giorni.

Solo l’immediato intervento della Polizia ha impedito che la lite degenerasse ulteriormente. All’interno dell’autovettura è stata poi ritrovata la mazza da baseball utilizzata per l’aggressione, subito sottoposta a sequestro.

I protagonisti della vicenda sono stati condotti negli uffici del Commissariato per gli adempimenti di rito che si sono poi conclusi con la denuncia dei due uomini.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close