Calcio femminile, l’agnonese Gloria Marinelli giovedì 12 giocherà la finale scudetto col ‘suo’ Perugia. Dal 16 al 20 si allenerà con l’Italia

L'azzurra Gloria Marinelli
L’azzurra Gloria Marinelli

Ci sarà anche un po’ di Molise nella finale-scudetto ‘Primavera’ di calcio femminile. L’agnonese Gloria Marinelli, che già si era fatta notare per le sue prodezze ai Mondiali Under 17, ha trascinato la sua squadra, il Perugia, fino all’atto finale, che regalerà alle biancorosse o al Pordenone il titolo di campione d’Italia.

Marinelli è andata a segno, dopo i tanti gol in campionato, anche nella semifinale contro la Carpisa Napoli. La figlia d’arte (il padre è l’allenatore della rappresentativa molisano juniores) ha segnato il momentaneo vantaggio contro le partenopee, che all’89’ hanno subito lo 0-2 che è valso al Perugia i calci di rigore, dopo il ko col più classico dei punteggi del match di andata.

A Firenze, giovedì 12, l’agnonese Marinelli e il suo Perugia sfideranno il Pordenone, nella gara che vale lo scudetto.

Nazionale femminile Under 17 – Intanto, nuova convocazione azzurra per la molisana Gloria Marinelli, che è stata selezionata dal ct Enrico Sbardella per uno stage a Norcia dal 16 al 20 giugno.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close