Campobasso ricorda Gianluca Fuso. Il 31 maggio triangolare e musica a scopo benefico

gianluca_fusoA un anno dalla scomparsa del giovane campobassano Gianluca Fuso, la città ha deciso di ricordarlo con un triangolare di calcio e un concerto, grazie ai quali saranno raccolti i fondi per la ricerca sulla Sla, la malattia che ha spento il sorriso del 33enne del capoluogo.

Sport e musica, le passioni di Gianluca serviranno a una buona causa e faranno da sfondo a una giornata interamente dedicata al suo ricordo, indelebile per chi ha avuto l’onore di conoscerlo.

Alle 16 de prossimo 31 maggio allo Sturzo scenderà in campo l’Us Campobasso 1919, la squadra di cui Gianluca fece parte. Dalle 22.30 la serata continuerà al Move, il locale di cui il giovane del capoluogo era socio. In quell’occasione si esibirà dal vivo la band molisana The Cavern.

Dopo il concerto spazio al dj set di numerosi nomi del panorama locale come Andrea Barletta, Pippo Venditti, Angelo Frezza e Flavio Emme.

10 euro il costo del biglietto per l’evento benefico, il cui incasso sarà devoluto all’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close