CercemaJazz colpisce al cuore. Musica e enogastronomia con l’Associazione Italiana Sommelier Molise in prima fila

IMG_2384Coinvolgimento, entusiasmo, partecipazione numerica ed emotiva, questi i risultati ottenuti dalla prima riuscita edizione di CercemaJazz svoltasi a Cercemaggiore domenica scorsa. L’evento, ideato dalla Pro Loco di Cercemaggiore “Giovani Cercesi” e dall’Assessore alle politiche giovanili del Comune di Cercemaggiore Daniele D’Aversa, ha segnato di sicuro un punto di svolta nell’organizzazione e nell’ideazione di manifestazioni capaci di unire cultura e socializzazione in un ambito non solo strettamente locale, ma più aperto al coinvolgimento e alla diffusione esterna delle proprie peculiarità produttive e storiche.

La serata, aperta e chiusa dal sound di Femix Dj, ha regalato alla comunità cercese e a tutti gli appassionati di jazz il concerto dei Ja Moods, gruppo musicale molisano nato nel 2012, combinato con la sapiente maestria e professionalità dell’Associazione Italiana Sommelier Molise, che ha condotto degustazioni di vini di tutte le cantine molisane a un ampio pubblico di consumatori abituali e non, informandoli sulle qualità delle produzioni molisane in ambiente vitivinicolo.

Un connubio riuscito e produttivo che non andrà disperso in futuro. Il centro storico di Cercemaggiore, grazie anche all’interesse della Pro Loco guidata da Alfredo Pietraroia, ha brillato di luce propria, valorizzato da un evento musicale ed enogastronomico di qualità che ha saputo colpire al cuore e donare nuova linfa alle speranze di chi ritiene che la qualità delle proposte culturali ripaghi sempre e sia avvertita come necessaria oramai dagli stessi cittadini. Con questi risultati pensare ad uno sviluppo futuro di CercemaJazz, con una seconda edizione per il prossimo anno, per il comune di Cercemaggiore e per l’Associazione Italiana Sommelier Molise diventa più che un semplice augurio, ma quasi una vera e propria felice manifestazione d’intenti.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close