Coldiretti Molise, il nuovo direttore è Saverio Viola: succede a Roberto Scano

Saverio ViolaI Consigli Direttivi provinciali e regionali della Coldiretti Molise, coordinati dal presidente, Tommaso Giagnacovo, e dal vicepresidente, Giovanni Monaco, e con la presenza di Antonio Biso, dell’area organizzazione confederale, hanno sancito il passaggio di testimone alla direzione tra Roberto Scano, che lascia per acquisire nuovi incarichi a Roma, e Saverio Viola.

Il nuovo direttore di Coldiretti Molise, Viola, è un uomo di lunga e brillante esperienza in Coldiretti, ed ha diretto molte federazioni, tra cui Latina, Frosinone, Lecce, Reggio Calabria, Catania, Trapani e Messina.

Saverio Viola si è subito presentato come persona di grande concretezza, puntando subito a focalizzare i problemi delle aziende agricole molisane, in una regione che esprime una grande ruralità ed una eccellenza agroalimentare, che va ulteriormente promossa e qualificata sul mercato, grazie alla connotazione della tipicità agricola ed alla valorizzazione del patrimonio ambientale e territoriale della regione. A Roberto Scano, il consiglio ha manifestato il ringraziamento per il grande e proficuo lavoro svolto a servizio del mondo agricolo e rurale.

Il presidente della Coldiretti Molise, Tommaso Giagnacovo, ha sottolineato come il progetto economico e sociale della Coldiretti, che vede nell’agroalimentare sostenibile e nella distintività dei prodotti alimentari una delle maggiori opportunità per il rilancio economico e produttivo del nostro Paese Italia, sta sempre più diventando patrimonio di tutta la società, condiviso ed apprezzato in particolar modo dai consumatori.

I dirigenti di Coldiretti Molise hanno evidenziato le grandi potenzialità che offre al made in italy alimentare l’expo 2015, auspicando che anche il Molise si possano utilizzare al meglio le opportunità che si prospettano, attraverso la necessaria sinergia tra istituzioni e rappresentanze degli imprenditori.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close