Consiglio regionale, votato all’unanimità l’ordine del giorno per la Pace in Medio Oriente

Durante la seduta odierna del Consiglio regionale il capogruppo di Sel, Domenico Ioffredi, ha presentato un ordine del giorno sulla crisi tra Israele e Palestina nella striscia di Gaza. Un ordine del giorno divenuto appello comune lanciato dal Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani.

“Con tale documento – ha fatto sapere Ioffredi – condanniamo fermamente azioni militari che colpiscono popolazioni civili, come purtroppo vediamo drammaticamente in questi giorni, e aderiamo al programma nazionale “100 città” per la pace in Medio Oriente. Un’iniziativa scaturita dall’estrema preoccupazione per il protrarsi di un conflitto che ha prodotto e continua a produrre ferite difficili da rimarginare, evidenziando che la pace è un diritto fondamentale della persona e dei popoli e nella convinzione del dovere di alleviare le sofferenze delle vittime innocenti”.

L’appello, che prevede anche la partecipazione della Regione Molise alla marcia Perugia-Assisi per la pace nonché al progetto “Natale di pace a Betlemme”, è stato votato all’unanimità dall’aula di palazzo Moffa.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close