Degrado urbanistico Nucleo industriale Termoli, Monaco: “Gravi i disagi e i pericoli

Filippo Monaco
Filippo Monaco

“Lo svincolo della A14 e non solo: una intera area come quella del Nucleo Industriale lasciata al degrado e all’incuria e a vivere i disagi, come sempre, sono i lavoratori, i dipendenti, i cittadini, i turisti”: lo afferma il consigliere regionale Filippo Monaco dopo aver constatato lo stato di abbandono in cui versa lo svincolo dell’autostrada A14 all’altezza del casello di Termoli e dopo aver letto la nota dei componenti della Commissione Servizi di Uilm-Uil, Fim-Cisl, Fismic, Ugl.

“Ho fatto presente all’assessore Nagni la situazione di degrado urbano: erbaccia che cresce ad ogni angolo della strada limitando la visibilità per gli automobilisti; illuminazione scarsa ed insufficiente, segnaletica da rivedere e migliorare, manto stradale decisamente dissestato e pieno di buche che diventano un vero e proprio pericolo per gli automobilisti. La zona del Nucleo Industriale di Termoli è il cuore pulsante dell’industria del Basso Molise e non si può minimamente pensare di lasciarla in questo stato di abbandono specie considerando il fatto che a pagarne le spese sono i lavoratori che prestano il loro servizio nelle fabbriche del Nucleo stesso. Vogliamo poi parlare dello svincolo autostradale? Stessa sorte anche per chi quell’arteria la percorre per trascorrere una vacanza nelle cittadine di balneazione molisane o per i tanti mezzi pesanti che devono necessariamente utilizzare quel tratto di strada per garantire il funzionamento del Nucleo e che difficilmente possono districarsi fra le buche mettendo a dura prova il trasporto merci. Insieme all’assessore verificheremo ancora una volta e di persona i gravi limiti infrastrutturali e strutturali dell’intera area così da garantire una percorribilità funzionale e corretta”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close