Dopo la scorsa grandinata, il comune di Riccia si attiva per arginare i danni all’agricoltura

La violenta grandinata dello scorso venerdì abbattutasi su Riccia ha creato non pochi danni all’agricoltura: rovinate viticolture, orticolture, frutta e soprattutto campi di graminacee e coltura foraggera. Un intero raccolto compromesso da calamità naturali che hanno arrecato soprattutto danni economici ai coltivatori del posto.

Ad aiutare i lavoratori locali cercando quanto più di arginarne i danni, l’amministrazione comunale di Riccia si sta muovendo in tal senso, monitorando il territorio e valutando la gravità dei danni affinchè si possano attuare delle strategie a favore dell’ economia locale. Il sindaco Micaela Fanelli accenna anche alla possibilità, per gli imprenditori del posto, di ricevere un minimo di risarcimento da questo evidente danno: “Siamo sicuri che le istituzioni ci ascolteranno e che i cittadini e i nostri imprenditori agricoli otterranno la concessione di contributi e il giusto risarcimento”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close