Furto in un’abitazione in contrada Feudo, denunciati due giovani campobassani. Si cerca il terzo complice

La Caserma 'Testa' di Campobasso
La Caserma ‘Testa’ di Campobasso

I carabinieri di Campobasso hanno denunciato due campobassani per furto in abitazione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

I due malviventi, nel pomeriggio di venerdì 5 maggio 2017, erano riusciti a introdursi in un’abitazione in contrada Feudo, rubando gioielli per un valore di duemila euro, prima dell’arrivo della proprietaria di casa, che era riuscita a mettere in fuga i giovani del capoluogo.

Un carabiniere, non in servizio, passando per la zona, aveva provato, invano, a inseguire i malviventi, i quali erano riusciti a sfuggire al militare, facendo perdere le proprie tracce tra la vegetazione dell’area.

È stato lo stesso carabiniere ad avvisare i colleghi, giunti sul posto, dando vita alle indagini che hanno permesso di dare un volto a due dei tre malviventi, denunciati alla competente autorità giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso per i reati di danneggiamento, furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Le indagini degli uomini dell’Arma continuano per identificare il terzo complice di alcuni furti avvenuti nelle scorse settimane, per i quali sono già stati denunciati un campobassano e un serbo.

Uno dei due campobassani denunciati per il furto in contrada Feudo, inoltre, era già stato individuato e denunciato per un tentativo di furto in contrada Camposarcone dove, dopo aver rotto un vetro di una abitazione, si era riuscito a entrare, facendo scattare l’allarme. Fuggito, è stato bloccato dai carabinieri vicino all’abitazione.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close