I sindacati lanciano l’allarme: “Troppi tagli alla Pubblica Amministrazione”

In tempo di crisi le sforbiciate maggiori si sono avute nel Pubblico Impiego al punto che la UILPAUnione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione – lancia l’allarme: troppe sofferenze per un settore pubblico che si vede al massimo della criticità e della debolezza.

A confermare che la spending rewiev ha ristretto la cinghia soprattutto al P.I., il Rapporto 2014 elaborato dalla Corte dei Conti dove sono emersi dati davvero allarmanti: è stata ridotta la spesa per i redditi da lavoro dipendente, poiché in 3 anni è arrivata a 4,6 punti percentuali, ed in diminuzione anche quella degli occupati che dal 2008 in poi ha superato i 6 punti percentuali, favorendo così le preoccupazioni del sindacato.

L’appello del Segretario Generale della UILPA, Benedetto Attili, è che il Governo agisca in favore di questi lavoratori.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close