Il molisano Antonio De Luca perde la vita sulla Salerno-Reggio Calabria

Un tratto della Salerno-Reggio Calabria
Un tratto della Salerno-Reggio Calabria

Un operaio di 39 anni, Antonio De Luca, ha perso la vita ieri pomeriggio in un tragico incidente sul lavoro nel crollo di una galleria dell’autostrada Salerno Reggio Calabria.
Da tempo l’uomo nato in Molise viveva a San Salvo, in Abruzzo.
Il cantiere era quello della galleria “Serra Rotonda” in carreggiata sud in direzione della Calabria.
Secondo quanto reso noto dall’Anas De Luca sarebbe stato travolto da un’armatura metallica che era stata montata per il rivestimento della galleria.
Sul tragico evento e’ stata gia’ aperta un’inchiesta giudiziaria. E’ infatti il terzo incidente sul lavoro registratosi recentemente sullo stesso tratto autostradale. Solo poco tempo fa in quel punto c’era gia’ stato un morto e un ferito.
Il Molise di nuovo in lutto, dunque, per un’altra morte bianca, dopo che solo ieri i medici della Neuromed di Pozzilli hanno dichiarato il decesso del 24enne di Sepino caduto da un tetto di un capannone del nucleo industriale di Venafro mentre lavorava come elettricista.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close