Il sindaco Battista replica a Pilone: “Iacovelli assunto con un regolare bando di mobilità volontaria”. A Palazzo San Giorgio in arrivo altri tre dirigenti

Antonio Battista
Antonio Battista

Il sindaco Antonio Battista non ci sta alle accuse del consigliere del Polo Civico, Francesco Pilone, il quale questa mattina, venerdì 23 gennaio 2015, attraverso una nota stampa, ha chiesto al primo cittadino quale fosse il bando con il quale è stato assunto il dirigente comunale Matteo Iacovelli. (PILONE ACCUSA BATTISTA)

Battista, tirato in ballo negli ultimi giorni più volte dal Polo Civico per la ‘questione dirigenti’, sorta dopo il mancato rinnovo dell’incarico a Giarrusso, tornato alla Regione Molise, ha chiarito che “Iacovelli è stato assunto grazie al trasferimento per mobilità volontaria con procedura indetta lo scorso 6 ottobre”.

“Sono quattro i bandi – ha affermato il sindaco Battista – per riorganizzare la struttura amministrativa del Comune di Campobasso”.

“Abbiamo pubblicato il bando per un posto di comandante dei Vigili Urbaniha proseguito Battista – e per il quale è arrivata una sola risposta. Occorre, adesso, verificare solo l’idoneità del candidato. Per quel che concerne il bando di Dirigente amministrativo, responsabile dell’organizzazione dell’ente, si sono candidati in diciotto e, proprio oggi, tre sono stati dichiarati idonei. Il quarto bando pubblicato, invece, è quello dell’altro ieri, mercoledì 21 gennaio, inerente un posto di dirigente per l’area urbanistica del Comune di Campobasso, la cui presentazione delle domande scadrà il prossimo 13 febbraio”.

“Così come Pilone mi chiede di evitargli ‘paternali buoniste’ – ha concluso il primo cittadino -, io lo esorto a informarsi prima di lanciare accuse ai colleghi e a questa maggioranza, anche perché l’obiettivo di tutti noi, eletti a Palazzo San Giorgio, è quello di lavorare per il bene del capoluogo molisano”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close