News dal Molise

“In Molise circolano ancora autobus ‘Euro 0’?” La domanda del consigliere Angelo Primiani del Movimento 5 Stelle al Presidente Toma e all’Assessore Niro

Dal 1° gennaio 2019, per legge, in Italia è vietata la circolazione di veicoli a motore delle categorie M2 ed M3 alimentati a benzina o a gasolio con caratteristiche antinquinamento ‘Euro 0’ ad eccezione dei veicoli di carattere storico o destinati a usi particolari e per quelli utilizzati dalle autoscuole.

La norma serve soprattutto per ridurre l’inquinamento atmosferico a tutela della salute pubblica e per realizzare quanto previsto dal Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile, quindi anche per rinnovare il parco autobus circolante con mezzi a basso impatto ambientale.

“Tuttavia in Molise non sappiamo se e come la Regione si sia mossa ed è una questione importante perché il mancato adeguamento rappresenta una violazione di legge” queste le considerazioni del consigliere Angelo Primiani sul tema.

Ho presentato una interrogazione in cui chiedo al governatore Donato Toma e all’assessore regionale ai Trasporti, Vincenzo Niro, se la Regione abbia ottemperato alle disposizioni di legge che da inizio anno vietano la circolazione di veicoli ‘Euro 0’ e se abbia espletato tutte le attività utili ad adeguare le flotte agli obblighi di legge comunicandole ai gestori del servizio di trasporto pubblico locale, agli uffici di motorizzazione e alle imprese assicuratrici. Se lo ha fatto, Toma e Niro devono spiegare come e devono fornire i relativi atti. 

Molto più semplicemente chiedo di sapere se in Molise circolano ancora autobus ‘Euro 0’ e, nel caso, quanti sono” così spiega il penta stellato Primiani spiegando i motivi della sua interrogazione:Se la Regione non ha ancora ottemperato, non venga a dirci che è una questione di risorse carenti. Dallo scorso anno il Governo nazionale ha stanziato 3,7 miliardi di euro, di cui 2,2 per le Regioni e 1,5 per le Città metropolitane, per acquistare mezzi elettrici, a metano o a idrogeno, e stabilendo di assegnare al Sud almeno il 34% delle risorse. Al momento, però, a quanto pare la Regione Molise non è stata in grado di intercettare questi fondi”.

L’interrogazione, tra l’altro, è ancor più urgente perché lo scorso 11 ottobre, per questi mezzi il Ministero dei Trasporti ha confermato il divieto di circolazione dal 1° gennaio 2019 senza alcuna deroga per il trasporto pubblico locale.

Prosegue il consigliere Primiani:In questi giorni sono in contatto anche con i sindacati e per la Filt Cgil non ci sono dubbi: la Regione Molise, come del resto la Regione Abruzzo, non ha imposto il fermo immediato di questi mezzi inquinanti.

Chiedo quindi ai vertici regionali di fare chiarezza. Non vorremmo che alla gestione fallimentare del tpl si aggiungano anche danni all’ambiente e alla salute pubblica. Sarebbe davvero ridicolo che mentre il Parlamento discute il Decreto clima, contenente anche sconti sull’abbonamento dei mezzi pubblici per i cittadini che rottamano fino a ‘Euro 3’, in Molise circolano ancora autobus ‘Euro 0’, i più vecchi e i più inquinanti”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Preferenze sulla privacy

Necessari

— HTTP Cookie di navigazione www.cblive.it
Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.
Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che ogni volta che visiti questo sito web dovrai abilitare o disabilitare nuovamente i cookie.

_gid

Google Analytics

— Google Analytics
— Google Analytics tracking cookie
Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari. Mantenere abilitati questi cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web

_ga,_gat

Google Adwords

Da Google -- Per aiutare i nostri partner a gestire la loro pubblicità e i loro siti web, offriamo molti prodotti, fra cui AdSense, AdWords, Google Analytics e una serie di servizi di DoubleClick. Quando visiti una pagina o visualizzi un annuncio che utilizza uno di questi prodotti, sui servizi Google o su altri siti e app, al tuo browser potrebbero essere inviati alcuni cookie.

I cookies possono essere impostati da diversi domini tra cui google.com, doubleclick.net, googlesyndication.com, o googleadservices.com, o il dominio dei siti dei nostri partners. Alcuni dei nostri prodotti pubblicitari permettono ai nostri partners di usare altri servizi integrandoli ai nostri ( come ad esempio un misuratore di pubblicità e un servizio di segnalazione), e questi servizi possono inviare il loro cookies al tuo browser. Questi cookies saranno impostati dai loro domini.

https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it
https://support.google.com/adwordspolicy/answer/

test_cookie

error: Contenuto protetto !!
Close