Isernia, la minaccia con un coltello per violentarla. Arrestato uomo di origini rumene

La minaccia con un coltello per violentarla. E’ avvenuto questa notte in un centro vicino a Isernia. La donna che aveva appena finito di lavorare in un bar di un piccolo paesino della provincia Pentra ha accettato di offrire  un passaggio con la macchina a un suo conoscente, dato che era in corso un temporale.

Nell’autovettura l’uomo, di origine rumena, si è trasformato nel più brutale degli aguzzini. Ha tirato fuori un coltello obbligandola a salire nel suo appartamento dove ha abusato sessualmente di lei.

Solo alle prime luci dell’alba la giovane donna, approfittando del fatto che il suo aggressore si fosse addormentato è riuscita a scappare e chiamare aiuto.

Trasportata al pronto soccorso dello spedale “Veneziale” di Isernia,nonostante il trauma subito la vittima è riuscita a trovare la forza per raccontare tutto alle forze dell’ordine che hanno immediatamente avviato le indagini.

Nelle prime ore della mattina il malvivente è stato arrestato e condotto nel carcere di Isernia. Dovrà ora difendersi dalla pesante accusa di violenza sessuale aggravata e sequestro di persona.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close