L’assessore regionale Scarabeo convoca per il 31 luglio un tavolo di confronto per la legge sul commercio

L'assessore regionale Massimiliano Scarabeo
L’assessore regionale Massimiliano Scarabeo

L’assessore regionale alle Attività Produttive, Massimiliano Scarabeo, attraverso una nota stampa, è intervenuto sulla riforma della legge sul commercio..

“Le problematiche del settore commercio, giustamente evidenziate dagli addetti ai lavori attraverso le Organizzazioni di categoria e portate all’attenzione della Regione Molise, saranno discusse attraverso un tavolo di confronto tra le parti che in qualità di Assessore alle attività produttive, ho promosso a stretto giro – le sue affermazioni –. Comprendo benissimo le difficoltà che il momento economico sta provocando ad un settore importante per l’economia regionale e per questo è giusto intraprendere la strada che porti, quanto prima, ad una ridefinizione delle regole, compatibilmente con i limiti decisionali imposti  dal  Decreto SalvaItalia  sulle competenze  delle Regioni in questa materia. La richiesta di un intervento deciso, come ci è stato chiesto dagli addetti ai lavori, in altri incontri propedeutici a quello fissato, è stata presa in seria considerazione, ravvisando, in essa, la necessità di rivedere le norme in materia commerciale attualmente vigenti. L’impegno della Regione sarà quello di analizzare, a fondo, le problematiche lamentate e condividere le migliori soluzioni alle criticità presenti nelle norme attualmente in vigore. Faremo il possibile per conseguire dei risultati ed eventualmente  giungere ad un nuovo testo sul commercio, riformato in maniera il più possibile unanime e che meglio si adatti all’attuale contesto, sia imprenditoriale che economico che il Molise sta vivendo. Ai delegati della Filcams Cgil, della Cisl Fisascat, della Uil Tucs e della Ugl, ai Presidenti della 1 e 2^ Commissione Consiliare permanente, rispettivamente Francesco Totaro e Carmelo Parpiglia, al Consigliere Regionale Angiolina Fusco Perrella, rivolgo pertanto l’invito a partecipare all’incontro fissato, come detto, per il 31 luglio prossimo presso l’Assessorato alle attività produttive, certo che insieme, riusciremo a trovare le necessarie soluzioni che l’intero settore commercio  e noi tutti auspichiamo”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close