Leggi sull’eolico : il M5S chiede alla Regione Molise uno svecchiamento nelle norme e un aiuto ai cittadini indifesi

Pale eolicheIl Molise non brilla di sicuro in merito alle politiche green soprattutto nel settore dell’eolico. Dispersi in ogni dove, disseminati sulla maggior parte dei crinali della regione, giacciono interi parchi di pale eoliche contro cui il M5S  da tempo si batte.

Questa volta la richiesta dei consiglieri pentastellati è quella di rinnovare delle norme sull’eolico ormai obsolete. Il primo grande errore del Molise, in merito all’ecosistema, è quello di non avere la forma mentis green poiché si punta solo sugli investimenti in fonti rinnovabili e non si pensa, invece, a ridurre i consumi come prevede il Protocollo di Kyoto. Il Movimento 5 Stelle ha protocollato un proposta di legge che modifica l’attuale legge Berardo in due punti: prima di tutto richiedendo entro il 31 dicembre 2014 l’aggiornamento del Piano Energetico Ambientale regionale e poi bloccando l’iter di tutti quegli nuovi impianti eolici che a breve saranno instaurati sul territorio. Aspettando l’approvazione delle modifiche, i grillini sottolineano come la Regione potrebbe attivarsi da subito, invece, su alcuni punti: modificando nell’attuale legge 387/2003 la dicitura “Opere indifferibili ed urgenti”; aggiornare le linee guida regionali per le autorizzazioni di nuovi impianti ed infine prendere le difese dei cittadini affrontando, quando necessario, anche dei ricorsi amministrativi.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close