‘Ora della Terra’, grande partecipazione agli eventi organizzati in ben novanta centri molisani

ora della terra 2017Nel mondo l’Ora della Terra, iniziata alle Isole Samoa, dal lato opposto del Pianeta, quando in Italia erano le 8,30 del mattino, si è conclusa domenica mattina alle 7:30 italiane, nelle isole Cook.

Il WWF Molise ringrazia tutti coloro che hanno partecipato all’evento. In particolare, ringrazia i 90 Comuni molisani che hanno spento le luci per un’ora nei luoghi pubblici per “cambiare il clima che cambia” ovvero per sollevare l’attenzione sul cambiamento climatico. Insieme è possibile.

I Comuni molisani che hanno preso parte all’evento sono: Acquaviva d’Isernia, Agnone, Bagnoli del Trigno, Baranello, Belmonte del Sannio, Bojano,Busso, Campobasso, Campochiaro, Campodipietra, Campolieto,Campomarino, Cantalupo nel Sannio, Capracotta, Carovilli, Casalciprano, Castebottaccio, Castelmauro, Castel San Vincenzo,Cercemaggiore, Cercepiccola, Chiauci, Civitacampomarano, Civitanova del Sannio, Colle d’ Anchise, Conca Casale, Duronia, Filignano, Forlì del Sannio, Fossalto, Frosolone, Gambatesa, Gildone, Guardiaregia, Guglionesi, Isernia, Jelsi, Longano, Lupara, Macchiagodena, Macchia d’Isernia, Macchiavalfortore, Mafalda, Matrice, Mirabello Sannitico, Monacilioni, Montagano, Montefalcone nel Sannio, Montenero di Bisaccia, Palata, Pesche, Pescolanciano, Pescopennataro, Petrella Tifernina, Pettoranello di Molise, Pietrabbondante, Pietracatella, Pietracupa, Poggio Sannita, Pozzilli, Provvidenti,Riccia, Rionero Sannitico, Ripabottoni, Ripalimosani, Roccamandolfi, Roccasicura, Roccavivara, Rocchetta a Volturno, Rotello, Salcito, San Giovanni in Galdo, San Giuliano del Sannio, San Massimo, San Pietro Avellana, Sant’ Angelo del Pesco, Sant’Angelo Limosano, Sant’Elena Sannita, Santa Maria del Molise,Scapoli, Sepino, Sessano del Molise, Tavenna, Termoli, Trivento, Tufara, Ururi, Vastogirardi, Venafro, Vinchiaturo.

Quest’anno la sfida al cambiamento è stata accolta anche dall’ “Istituto Comprensivo Montini” e dalla “Scuola primaria Sant’Antonio di Padova”.

Numerose persone hanno partecipato agli eventi. A Campobasso, presso Bootleg Tecoteca, si è tenuto l’ “Earth Infusion Time”, ovvero una degustazione di infusi della tradizione italiana e dolci a km 0 con momenti di riflessione sul cambiamento climatico e sulle buone abitudini per salvare il Pianeta. Alcuni partecipanti hanno indossato la maschera dell’ orso polare, la specie ‘simbolo’ di Earth Hour 2017, destinata ad estinguersi molto rapidamente se non ci affretteremo ad azzerare le emissioni di CO2 e a sostenere la specie con specifici interventi di tutela.

I più piccoli hanno partecipato alle “Letture per bambini a lume di candela” organizzati, a Campobasso, in collaborazione con “Nati per leggere”, presso Pianeta Montagna e a Termoli in collaborazione con la libreria “La luna al guinzaglio”.

A Pescolanciano l’APS INTRAMONTES, in collaborazione con il WWF Molise, il Bar-Gelateria “L’Antico Caffè” ed il Birrificio Artigianale “La Fucina” ha proiettato il docu/film “Before the flood-Punto di non ritorno” ovvero il documentario sui cambiamenti climatici prodotto e interpretato da Leonardo Di Caprio, uno degli attori più sensibili ai temi ambientali. Attivista dal 1998, è testimonial del WWF Internazionale e Ambasciatore di Pace per i Cambiamenti Climatici delle Nazioni Unite. La serata è proseguita con l’ apericena a lume di candela presso il Bar-Gelateria “L’Antico Caffè” con degustazione di Birra Arigianale a km 0 del Birrificio Artigianale “La Fucina” accompagnata da prodotti tipici locali. A Venafro, si è tenuto l’ “Happy (Earth) Hour” ovvero l’aperitivo a lume di candela, presso “La Villetta-Chiosco Bar”.

Il WWF Molise si augura che l’“Ora della Terra” sia stato un primo passo verso l’agire insieme e cambiare il clima, un’ occasione per riflettere sulle azioni da intraprendere per non rimanere indifferenti di fronte al cambiamento climatico.  E su questo ognuno di noi può fare la differenza, magari con un semplice gesto ripetuto 7,5 miliardi di volte. Citando il docu/film “Before the flood-Punto di non ritorno”: “Tutto quello che oggi diamo per scontato, il nostro Pianeta, la sua biodiversità, la sua bellezza, in futuro potrebbe essere diverso”.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close