Palazzo D’Aimmo, rinviata l’elezione del Garante regionale dei diritti della persona

consiglio regionaleRinviata oggi, martedì 27 giugno 2017, a Palazzo D’Aimmo, l’elezione del ‘Garante regionale dei diritti della persona’, la figura che ha riunito in una il difensore civico, il tutore dei minori e il garante dei detenuti.

Due settimane fa, la maggioranza aveva votato l’avvocato Romeo Trotta, il quale non riuscì a ottenere il quorum per la sua elezione. La consigliera Nunzia Lattanzio strappò la scheda, non condividendo il nome, esprimendosi nei giorni successivi, via social, per Vincenzo Musacchio.
La stessa Lattanzio ha chiesto il rinvio “per esaminare meglio i curricula”. Contrari al rinvio i consiglieri Antonio Federico e Michele Iorio, per i quali l’impossibilità dello slittamento risiedeva “nella fase di voto in cui è già arrivata la procedura”.
Il rinvio deciso a maggioranza.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close