News dal Molise

‘Prevenzione, diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari’: il 4 giugno incontro a Morrone del Sannio

‘Prevenzione, diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari’: su queste tematiche si confronteranno gli esperti al convegno in programma il 4 giugno a Morrone del Sannio, nei locali dell’asilo parrocchiale.  L’evento è organizzato dalla Fondazione ‘Giovanni Paolo II’, dall’associazione ‘Amici della Cattolica’ e dalla Parrocchia di Morrone del Sannio.  Dopo l’indirizzo di saluto del Parroco, don Gabriele Tamilia, introdurrà i lavori il Direttore Generale, Mario Zappia. Relazionerà sull’argomento il dottor Cosimo Sacra, Direttore dell’UOC di Cardiologia ed Emodinamica della Fondazione.

Le malattie cardiovascolari continuano ad essere in assoluto la prima causa di morte nel nostro come in moltissimi Paesi del mondo. Ogni anno, sono responsabili di ben 17,5 milioni di morti premature e si prevede che nel 2030 aumenteranno a 23 milioni. In Italia ben 127mila donne e 98mila uomini muoiono ogni anno per le malattie cardio-cerebrovascolari, tra cui infarto, scompenso e ictus, e molte di queste morti si verificano prima dei 60 anni di età. Il dato fa riflettere, rappresentano il 30% di tutti i decessi e colpiscono più dei tumori. Inoltre comportano un costo pari al 23,5% della spesa farmaceutica italiana, l’1,34 del prodotto interno lordo. La scarsa conoscenza dei fattori di rischio e l’elevato impatto socio-economico di questo fenomeno ha portato l’Organizzazione Mondiale della Sanità a fissare un obiettivo: ridurre del 25% il rischio cardiovascolare entro il 2025.

Fortunatamente emerge anche un altro dato: i tassi di mortalità per queste malattie si sono ridotti in 11 anni di oltre il 35%. La prevenzione diventa un’arma fondamentale affinché le diverse patologie che colpiscono il cuore e il sistema circolatorio continuino a decrescere.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close