Procedure avviate senza gare di appalto: i consiglieri regionali del M5S inviano i documenti alla Procura di Bari e al Prefetto di Campobasso

dissesto-idrogeologicoÈ il Movimento 5 Stelle a chiedere chiarezza sulla questione dei ‘dissesti idrogeologici’. I due consigliere, Manzo e Federico, si chiedono perché ci siano una serie di procedure fatte senza gara d’appalto ma legittimate dall’ “urgenza” della situazione.

Non solo sono state fatte due interrogazioni regionali all’assessore Pierpaolo Nagni per fare chiarezza, quanto più tutta la documentazione senza gara è stata presentata alla Procura di Bari, al Prefetto di Campobasso ed approderà anche alla Camera dei deputati.

Secondo i grillini, con la scusa dell’urgenza di un intervento, non si può bypassare le gare d’appalto, specie se si considera che l’Italia ed il Molise sono ad alto rischio dissesto e che ben 62129 molisani vivono in zone di criticità.

La politica della prevenzione, secondo Patrizia Manzo ed Antonio Federico, è sempre migliore rispetto a quella degli interventi postumi come però accade sempre.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close