Riscossione e gestione tributi, via libera alla gara per l’affidamento del servizio

Paolo di Laura Frattura
Paolo di Laura Frattura

Gestione e riscossione delle entrate tributarie ed extratributarie degli enti locali molisani, compresa la gestione della tassa automobilistica: via libera alla gara per l’individuazione del concessionario cui affidare il servizio di supporto per Comuni, Province e Regione. La delibera della giunta regionale che, preso atto del parere positivo espresso dall’Autorità nazionale anticorruzione sugli atti di gara già concordati con i sindacati, soprattutto per la salvaguardia dei livelli occupazionali, ha autorizzato Ali ComuniMolisani allo svolgimento della procedura aperta.

Tra i principali scopi della gara di affidamento, la possibilità offerta agli enti locali del territorio molisano di dotarsi di soluzioni efficaci ed efficienti per garantire la disponibilità di procedure e strumenti innovativi di gestione e verifica riguardo ai tributi loro dovuti. Del beneficio potranno avvantaggiarsi anche i comuni di piccole dimensioni che difficilmente con risorse proprie riuscirebbero a far fronte all’acquisizione di servizi simili. Libera, l’adesione da parte di tutti enti interessati alla convenzione che scaturirà dall’aggiudicazione della gara.

“Ancora una volta scegliamo la via della trasparenza a garanzia di tutti i nostri cittadini. Ancora una volta, nel pieno rispetto della legge, manteniamo fede agli impegni presi con i protagonisti di una vertenza lunga, sofferta e difficile”, così il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura, commenta il definitivo sì alla soluzione della complessa vicenda di Esattorie spa.

“Autorizziamo – spiega Frattura –, Ali ComuniMolisani a procedere con la gara pubblica per individuare un nuovo concessionario, regolarmente iscritto al registro del Ministero di economia e finanza, che eroghi il servizio di supporto agli enti locali molisani nella riscossione e nella gestione dei tributi. La nostra autorizzazione arriva subito dopo aver ricevuto il parere positivo espresso dall’Autorità nazionale anticorruzione sulla strada che avevamo individuato per tutelare in prima istanza i livelli occupazionali e contestualmente agevolare le amministrazioni territoriali nell’offerta di servizi efficaci ed efficienti per i cittadini. Siamo certi di aver fatto le cose perbene: lo sappiamo grazie a un autorevolissimo parere che in maniera inequivocabile e certa sgombra ogni dubbio di sorta sulla correttezza dell’iter ipotizzato e concordato con gli stessi sindacati di categoria anche a tutela dei lavoratori di Esattorie. Ci aspettiamo adesso – conclude il governatore Paolo Frattura –, una convinta adesione da parte dei Comuni”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close