News dal Molise

Romagnuolo: “Il nostro Molise brucia per colpa di criminali. Subito incentivi dalla Regione e taglie sui piromani”

“Sono tantissimi in questi giorni, i roghi dolosi appiccati su tutto il territorio regionale per mano di piromani criminali  che distruggono il nostro patrimonio ambientale che mettono a repentaglio anche la vita degli operatori che sono impegnati nei lavori di spegnimento degli stessi”. È quanto dichiarato da Aida Romagnuolo vice presidente della Commissione agricoltura alla Regione Molise.
“Gli incendi boschivi nel Molise – ha continuato Romagnuolo- causano ingenti danni che durano anche più di 100 anni prima che si ripristinino le ottimali condizione della biodiversità, per non parlare poi della morte di tantissime specie di animali. In agro di Casacalenda, così come in altri tantissimi comuni del nostro bellissimo Molise, oltre agli incendi che hanno interessato una notevole parte boschiva, ci sono seri danni provocati a diverse famiglie dove sono andati in fumo ettari ed ettari di terreno con alberi di olivo e di frutta. Le fiamme hanno  altresì lambito anche moltissime abitazioni provocando seri danni a livello economico.
“Certo è, – ha ancora proseguito Aida Romagnuolo –  che non si può non provare una sensazione di tristezza e dispiacere nel vedere parte del nostro bellissimo territorio in fiamme e pertanto, bisogna attivarsi in tutti i modi per individuare i responsabili considerato che la legge numero 68 del 2015 ha introdotto gli ecoreati nel codice penale dove, oltre al delitto di incendio doloso, nei casi più gravi, si può configurare per le conseguenze che hanno i grandi incendi boschivi, il delitto di disastro ambientale che prevede fino a 15 anni di reclusione più le aggravanti. La mia vicinanza, – ha concluso –  va a tutti i Vigili del Fuoco, alla protezione civile, agli operatori, ai volontari, ai carabinieri forestali e alle forze dell’ordine che sono impegnati in questi giorni per sopperire a questo disastro, nonché a tutti i proprietari dei terreni che hanno subito ingenti danni. Inoltre, credo che sia opportuno che la Regione Molise preveda un sostegno per risarcire degnamente tutti coloro che hanno subito danni economici ed affettivi, e soprattutto che preveda una taglia per l’individuazione dei criminali piromani”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close