News dal Molise

Rugby serie C2, gli Hammers in campo ad Angri per agguantare i play off

Entra nel rush finale il campionato di rugby di serie C2 con le ultime due gare di stagione e con gli Hammers Campobasso impegnati in un testa a testa fino all’ultimo respiro con i beneventani del IV Circolo per la conquista del secondo posto in classifica generale, quello che garantirebbe l’accesso ai play off validi per il salto di categoria.

Ma per poter pensare di raggiungere questo ambizioso obiettivo, gli uomini di coach Sommella sanno bene che a partire da questa domenica ad Angri ci sarà bisogno di mettere in fila due vittorie.

Sul campo della provincia di Salerno i rossoblù, subito dopo l’ora del pranzo domenicale, dovranno dimostrare sul campo che i 16 punti di distacco esistenti a oggi tra le due compagini, sono frutto di una maggiore preparazione fisica e tecnica.

Infatti, i padroni di casa dell’Angri, con i loro 13 punti, stazionano oramai da tempo nella parte centrale della graduatoria, mentre gli Hammers con i loro 29 punti, si ritrovano a sole tre distanze dal secondo posto occupato dal IV Circolo Benevento con 32 punti.

Nella partita di andata giocata poco prima di Natale sul terreno dell’ex Romagnoli a Campobasso, capitan Fatica e soci ebbero la meglio sui salernitani con il punteggio di 26 a 6.

Inutile ribadire che questa domenica ci sarà bisogno di una prova altrettanto gagliarda che poi permetta alla società del presidente Suliani di giocarsi all’ultima giornata, sul proprio campo, la seconda piazza e quindi i play off con la diretta avversaria del IV Circolo Benevento.

In attesa delle buone notizie che si spera di ricevere da Angri, domenica mattina, alle ore 11.00, all’ex Romagnoli a Campobasso scenderanno in campo gli under 18 degli Hammers desiderosi di farsi rispettare nella seconda gara prevista per la seconda fase del proprio campionato di categoria, contro i coetanei del IV Circolo Benevento.
Una sfida che si ripete a tutti i livelli quella con i quotati cugini con i quali, quest’anno, si è creato un felice connubio tecnico che ha portato alla partecipazione di una squadra comune per il campionato under 16.

Coach Suliani ha chiesto ai suoi ragazzi una prova di carattere dopo la sconfitta rimediata in esterno nella precedente giornata e, seppur contati numericamente, le giovani leve rossoblù hanno intenzione di vendere cara la pelle soprattutto sul proprio terreno da gioco.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close