Salta il contributo per il servizio navetta del villaggio di Bonefro, Cavaliere: “Frattura e Nagni non rispettano gli impegni presi”

Nicola Cavaliere
Il consigliere regionale Nicola Cavaliere

Durante la seduta del Consiglio regionale del 15 aprile scorso, quando fu approvato il Bilancio 2014, l’esponente di Forza Italia a palazzo Moffa, Nicola Cavaliere, ricorda come il presidente Frattura e l’assessore regionale ai Trasporti, a seguito di un ordine del giorno presentato dallo stesso Cavaliere, avevano assunto l’impegno, attualmente non mantenuto, di provvedere al pagamento del servizio navetta a favore degli abitanti del villaggio provvisorio di Bonefro per il periodo 2012-2014.
“Un servizio – ricorda l’esponente di minoranza – di vitale importanza che ha garantito il diritto allo studio di tanti ragazzi e ha offerto la possibilità agli anziani sprovvisti di autoveicolo di poter raggiungere il centro abitato, distante due chilometri, per poter ad esempio acquistare beni di prima necessità”.

“Dal momento – prosegue Cavaliere – che nell’assestamento di Bilancio 2014 approvato venerdì scorso non figura alcun tipo di risorsa a favore del contributo e che sono trascorsi ormai sei mesi dalla conclusione del periodo di riferimento, invito da subito l’assessore Nagni a convocare nuovamente le parti in causa, ovvero il Comune di Bonefro e l’azienda che ha garantito il servizio pur senza ricevere fino ad ora un solo euro (considerato che i precedenti incontri si sono conclusi con un nulla di fatto), e risolvere con effetto immediato il problema”.

“Gli impegni presi in un’aula istituzionale vanno mantenuti sempre, – conclude il consigliere di Forza Italia – in particolar modo quando si tratta del sostegno a un servizio che ha reso meno dura la vita a chi per troppo tempo ha dovuto fare i conti con la tragedia del terremoto”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close