News dal Molise

Truffe online sempre più diffuse, come difendersi

Le truffe online sono sempre più diffuse, come difendersi? I Carabinieri ci offrono una serie di consigli per non cadere nella trappola delle truffe telematiche. Prima di acquistare un prodotto, o di usufruire di un servizio in internet,è importante valutare i seguenti aspetti:
  • Verificare le politiche di vendita e le condizioni di recesso
  • Controllare i tempi di consegna, i costi e le spese di spedizione,
  • Raccogliere tutti i dati per essere sicuri della reale identità del venditore;
  • Accertarsi che vi sia a certificazione, un attestato che comprovi la corrispondenza tra un dato sito e una persona fisica o giuridica.
A Larino denunciate dieci persone dall’inizio dell’anno. Le indagini dei Carabionieri hanno individuato reati di truffa, indebito utilizzo o falsificazione di carte di credito, sostituzione di persona, tentata estorsione, accesso abusivo al sistema informatico. Nel dettaglio è stato accertato che tre persone hanno effettuato acquisti online con la carta di credito di un’ignara persona, si erano abusivamente appropriati dei dati e codici pin. La vittima, residente a Larino,  si era vista azzerare in  il danaro della propria carta di credito. I tre soggetti sono stati identificati e deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa telematica.
Tentata la truffa anche nei conronti di una giovane in cerca di un finanziamento. La socitetà finanziaria fittizzia aveva chiesto la somma di centoventi euro per l’avvio della pratica, la donna però si era insospettita e rifiutava il apgamento. A tale diniego la vittima è stata contattata dagli imbroglioni i quali la minacciavano di attivare numerosi finanziamenti con i documenti che la donna stessa aveva inviato. La donna ha prontamente sporto denuncia che ha permesso ai militari di identificare gli autori della tentata estorsione e truffa, denunciati alla Procura della Repubblica.
Estorsione anche da parte di una sedicente astrologa che chiedeva denaro per risolvere problemi familiari. La vittima un’anziana signora del Basso Molise che si è rivolta alla locale Stazione Carabinieri di Larino i quali, dopo accurate indagini, hanno identificato l’autrice del reato. A capo delle minacce, infatti, vi era una siciliana, deferita alla competente Autorità Giudiziaria.
“E’ fondamentale prestare attenzione ai pericoli in rete” – mettono in guardia dal Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso, invitando a consultare il sito www.carabinieri.it , a rivolgersi al Comando Stazione Carabinieri più vicino e
I pericoli in rete sono tanti ed è bene tutelarsi, anche contattando la più vicina Stazione dei Carabinieri o il 112.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close