Udc, Velardi contro la scelta di aderire al centrosinistra

L’ex assessore regionale Luigi Velardi ha preso le distanze, attraverso un comunicato stampa, dalle scelte prese dalla segreteria nazionale dell’Udc, relativamente alle elezioni amministrative di Campobasso e Termoli.

“Le ultime rocambolesche scelte dell’Udc regionale e l’incomprensibile avallo dell’Udc Nazionale – scrive Velardi – impongono una doverosa, quanto amara, riflessione. In quest’ultima virata dell’Udc regionale verso l’appoggio dei candidati del centrosinistra di Campobasso e Termoli, non c’è la benché minima traccia di un percorso giustificato e sofferto di revisione critica, che riecheggi una democratica e motivata ponderazione. Il ‘fate quello che volete’ del segretario nazionale, Lorenzo Cesa, è sconvolgente e irrispettoso della linea politica emersa nel recente Congresso Nazionale. Manifesto il mio dissenso, sia nel metodo che nel merito, di questa scelta. Sotto quest’ultimo profilo perché non riesco a trovare una ragione per la quale gli aderenti al partito possano riconoscersi nelle strategie e nei valori della coalizione di centrosinistra”.

Luigi Velardi
Luigi Velardi

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close