Un 2015 dalla parte del consumatore: vini DOP e IGP con indicazioni più chiare

UVA - ColdirettiPer tutelare la qualità e la tipicità dei vini che beviamo, dal 2015 una circolare del Ministero sottolinea l’importanza di indicare con maggiore chiarezza la provenienza geografica dei prodotti.

Pienamente soddisfatta la Coldiretti Molise per vini DOP, Denominazione di Origine Protetta, e IGP, Indicazione Geografica Protetta, che, sia nella dicitura che nella provenienza, avranno una spiegazione più semplice per il consumatore: “Ad esempio “Biferno DOP” che potrà indicare sul suo sito internet per presentare tale vino, in soli termini descrittivi, la collocazione geografica della sua azienda, utilizzando il nome protetto “Molise”, ma non potrà enfatizzare la dicitura “Molise” in termini grafici o di evocazione”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close