Visita di Papa Francesco, scattato il countdown: continuano frenetici lavori e prove generali

L'elicottero che, questa mattina mercoledì 2 luglio, ha attirato l'attenzione dei campobassani
L’elicottero che, questa mattina mercoledì 2 luglio, ha attirato l’attenzione dei campobassani

È ufficialmente scattato il conto alla rovescia per l’arrivo di Papa Francesco in Molise: già da venerdì alle 14 la città di Campobasso sarà offlimits, con la chiusura al traffico delle strade del centro cittadino, oltre che del divieto di parcheggio in tutta l’area interessata sabato 5 dalla visita del Santo Padre nel capoluogo molisano.

Questa mattina, mercoledì 2 luglio, non è passato inosservato l’elicottero, che per circa un’ora, dalle 11 alle 12, ha sorvolato la città, in zona Vazzieri, volando appena sopra i palazzi, richiamando l’attenzione dei cittadini, molti dei quali affacciati ai balconi e a testa in su. Sui social network, gli utenti si sono chiesti cosa stesse succedendo. Niente di particolare: semplicemente le ultime prove, in vista di quello che sarà l’evento dell’anno per Campobasso. Sabato 5 nel capoluogo sono attesi più di 150mila pellegrini e l’organizzazione dovrà rasentare la perfezione.

Work in progress anche l’area dell’ex stadio ‘Romagnoli’, dove Papa Francesco celebrerà la Santa Messa.

L'area dove sarà celebrata la Santa Messa (foto gentilmente concessa da Tonino Scoccimarra)
L’area dove sarà celebrata la Santa Messa (foto gentilmente concessa da Tonino Scoccimarra)

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close