I dolci di Vittorio

I dolci di Vittorio / Sfogliatella frolla per addolcire una fredda domenica

Per questa fredda domenica 20 gennaio 2019, il pasticciere Vittorio Sallustio propone in tavola la sfogliatella frolla.

Ingredienti: per il ripieno acqua g 200, sale un pizzico, semolino g 45, ricotta g 100, zucchero g 60, arancio candito tagliato fine g 50, cannella in polvere g 2, semi di ½ bacca di vaniglia, uovo intero g 60.

Per la frolla: farina g 500, zucchero g 200, burro morbido g 300, tuorli d’uovo g 60, uova intere g 50, sale g 5, semi di ½ bacca di vaniglia, buccia di limone grattugiata 1/2.

Per la decorazione: zucchero a velo q. b.

Tempo di esecuzione: 60 minuti

Procedimento

Per il ripieno: in un pentolino capiente far bollire l’acqua con il sale. Appena bolle versare a pioggia il semolino e miscelare con un frustino. Cuocere il semolino per circa 3 minuti continuando a mescolare con una spatola.  Togliere dal fuoco, versare in una ciotola e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Incorporare quindi al semolino la ricotta e lo zucchero. Aggiungere in fine gli aromi e l’uovo sbattuto e mescolare bene il tutto.

Per la frolla: Su un piano di lavoro setacciare la farina e formare una “vulcano”. Inserire all’interno il resto degli ingredienti ed impastare velocemente il tutto. Formare con l’impasto una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e farla riposare in frigo per almeno un’ora.

Composizione del dolce: Dividere la pasta frolla in pezzi da 80 g e stendere per ottenere dei dischi da 5 mm di spessore. Riempire una sacca da pasticceria con il ripieno e formare dei ciuffi di media grandezza. Chiudere quindi a mo’ di fagottino, eliminando bene l’aria all’interno e facendo aderire le estremità, e con un taglia pasta eliminare la pasta in eccesso. Distribuire le sfogliatelle su una teglia, rivestita con la carta da forno, e spennellare la superficie con dell’uovo sbattuto. Cuocere a 180° C per 25 minuti. Al termine della cottura togliere dal forno e lasciare raffreddare prima di decorare con una spolverata di zucchero a velo.

Il dolce è servito.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close