Sport

Il Campobasso ufficializza i primi quattro colpi di mercato. Lupi in ritiro a Serino, mentre la piazza attende di conoscere la nuova proprietà

Un momento di Campobasso - Recanatese
Un’azione di Campobasso – Recanatese

Il passaggio di proprietà si starebbe concretizzando in questi giorni. Per questo motivo, i nuovi proprietari del Campobasso ancora non si sarebbero fatti vivi in città. A muovere le fila in questi giorni è colui che dovrebbe rivestire il ruolo di direttore generale dei lupi, Alberico Turi, il quale ha condotto le trattative per il passaggio delle quote dai vecchi soci ai fratelli De Lucia.

Turi, nei giorni scorsi, aveva assicurato che entro la prossima settimana il Campobasso avrebbe svelato le proprie carte. 

Al momento, l’unica forma di comunicazione ufficiale è la pagina Facebook del club rossoblù, dal quale si è appreso che la squadra, da mercoledì 26 luglio 2017, sarà in ritiro a Serino, in provincia di Avellino, dove il Campobasso resterà fino al 5 agosto.

Il team, accompagnato dal dirigente Antonio Minadeo, l’ex capitano e direttore sportivo rossoblù, alloggerà al Grand Hotel Serino, mentre il primo allenamento è in programma alle ore 16,30 di mercoledì 26 al campo sportivo di via Terminio a Serino.

Ufficializzato, sempre attraverso la pagina facebook, l’allenatore, che sarà l’ex Marcianise, Nardò e Primavera della Juve Stabia, Antonio Foglia Manzillo.

Ufficializzati anche i primi quattro acquisti. Si tratta di Vincenzo Scognamiglio e Domenico Strianese, entrambi centrocampisti, classe 1998, provenienti dalle giovanili della Juve Stabia; Mario Landi, portiere, classe 1997, proveniente dai lucani del Vultur Rionero; e Gerardo Pietro Mariano, centrocampista, classe 1994, proveniente dai pugliesi della Madre Pietra Dauna.

Intanto, si fa sempre più insistente la voce che vorrebbe al Campobasso il direttore sportivo Luigi Pavarese, che appena un mese fa ha rinnovato il suo accordo col Modena in Lega Pro. L’operatore di mercato, che nel suo passato annovera collaborazioni con Napoli, Torino, Avellino, Lanciano, Messina e Juve Stabia, avrebbe, però, smentito il suo passaggio ai lupi attraverso le colonne della Gazzetta di Modena.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close