Sport

A Frosolone due giorni di bocce di alto livello: in Molise diversi azzurri e campioni del Mondo

Sarà presente Moreno Rosati, vice-presidente vicario della Federazione Italiana Bocce

La Bocciofila Frosolonese del presidente Pasquale Mangione ha organizzato mercoledì 25 aprile 2018 il 15° Trofeo Città di Frosolone, 11° memorial ‘Lelio Pallante’, gara Élite, riservata agli atleti di categoria A1 e A. L’evento avrà un’anteprima martedì 24 aprile dalle ore 14,30 con una manifestazione che vedrà in campo diversi campioni delle bocce nazionali.

Trascorrerà due giorni in Molise il vice-presidente vicario nazionale della Federazione Italiana Bocce, Moreno Rosati, il quale è anche vice-presidente del Comitato Regionale del Coni Umbria. Per undici anni ha guidato il Comitato Provinciale FIB di Terni, per diciassette anni è stato il presidente del Comitato Regionale Umbria. Dopo la visita dello scorso dicembre del presidente della Federbocce, Marco Giunio De Sanctis, ancora attenzioni da parte della Federbocce nazionale per il gran lavoro, finalizzato al rilancio delle bocce molisane, che sta portando avanti il Comitato Regionale FIB Molise, presieduto da Angelo Spina.

I primi tre della classifica nazionale di ‘Alto Livello’ della Federazione Italiana Bocce, gli azzurri Gianluca Formicone (sette volte campione del Mondo, abruzzese atleta della Caccialanza Milano), Giuliano Di Nicola e Alfonso Nanni (entrambi in forza ai romani della Boville di Marino, club vicinissimo alla vittoria del campionato di serie A, ndr), saranno i protagonisti della due giorni molisana di bocce.

Presenti in Molise anche altri due atleti di A1 della top ten nazionale: i salernitani, portacolori della ‘Enrico Millo’ di Baronissi, Mario Scolletta e Francesco Santoriello. Tra i giocatori di A1, giocheranno in terra molisana anche Marco Di Nicola, portacolori dei teramani della Moscianese, e Francesco Campisi della Virtus L’Aquila.

Iscritto anche il quindici volte iridato ed ex ct della nazionale azzurra Dante D’Alessandro, il quale difende i colori dei perugini dell’Aper.

Un parterre d’eccezione, dunque, per l’evento che vedrà sulle corsie da gioco settanta giocatori di A1 e A, in rappresentanza di nove regioni, diciassette province e trentacinque società. Ai nastri di partenza, infatti, atleti provenienti dal club di Molise, Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Lombardia, Emilia Romagnia e Umbria. Le eliminatorie il 25 aprile si giocheranno, dalle ore 9, nei bocciodromi di: Frosolone, Monforte Campobasso, Centro Tecnico Regionale Bocciodromo Comunale Campobasso, ‘La Torre’ Vinchiaturo, ‘La Rocca Oratino’, ABC Castelpetroso e DLF Isernia. Le finali si disputeranno a partire dalle ore 14 al bocciodromo di Frosolone.

L’anteprima della gara Élite, il 24 aprile, in programma dalle ore 14,30 fino alla sera, sarà anche occasione per ricordare, nel decimo anno dalla scomparsa, l’ex sindaco di Frosolone, Lelio Pallante, deus ex machina, insieme all’imprenditore Pasquale Mangione, della diffusione della pratica boccistica a Frosolone e, soprattutto, del Trofeo ‘Città di Frosolone’.

Un appuntamento da non perdere: sulle corsie da gioco molisane ci saranno, infatti, oltre trenta titoli internazionali tra Campionati del Mondo, Europei, World Games e Giochi del Mediterraneo.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close