Sport

Calcio a 5 serie B, seconda riconferma biennale per la Chaminade Campobasso: dopo Pablo resta anche lo spagnolo Cancio

Seconda riconferma per la Chaminade Campobasso di coach Paolo Pizzuto, team ai nastri di partenza del campionato di serie B di calcio a 5. Un altro accordo biennale per l’ambizioso club del capoluogo di regione: dopo Pablo, ecco che anche l’altro spagnolo Josue Cancio Rodriguez. L’ala-pivot, classe 1988, ex Tenerife, dunque, proseguirà la sua avventura italiana.

Per Cancio “è stato semplice decidere, perché la Chaminade Campobasso era la prima opzione. Mi piace il progetto prospettatomi dalla società, che guarda oltre al prossimo campionato. Sono davvero felice di continuare a giocare per i colori del capoluogo molisano. Mi sono trovato benissimo in città e nella Chaminade Campobasso, una società dove si fa sport vero e con una grande organizzazione, ma che guarda anche a tutti gli aspetti fuori dal campo. E questo per un calciatore è importante”.

“Il campionato sarà lungo e difficile – ha affermato Cancio dalla ‘sua’ Tenerife, dove ha giocato anche in serie A1 – Dovremo mettere in campo un impegno pari al 120%, perché la dirigenza è ambiziosa e noi siamo chiamati ad andare oltre le aspettative di tutti, come già abbiamo fatto nell’ultima stagione. Abbiamo un conto in sospeso con i playoff, quindi, anche se non mi piace porre obiettivi, credo che la voglia di tutti sia di migliorare i grandi risultati dell’ultimo campionato”.

“Il campionato italiano di serie B è di grande livello – ha spiegato Cancioperché le squadre sono attrezzate con ottimi stranieri, che alzano il livello generale della categoria”.

“Abbiamo voluto fortemente la riconferma di Cancio, così come è stato per Pablo, perché il loro rendimento è stato di ottimo livello e costante per tutta la stagione – ha affermato il vice-presidente Domenico ScarnataPuntiamo ad accordi biennali, perché vogliamo costruire qualcosa di importante e per quest’obiettivo la continuità è fondamentale. Non possiamo permetterci per gli obiettivi futuri di avere giocatori, che appena finito il campionato preferiscono andare via”.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close