Sport

Il Campobasso torna a giocare al ‘Nuovo Romagnoli’ quattro giorni dopo il pari con la Savignanese. Arriva il Pineto: obiettivo tre punti

Una settimana intensa. È quella che chiude il Campobasso, che dopo la vittoria in zona ‘Cesarini’ a Isernia e il pari casalingo contro la Savignanese, domani, domenica 28 ottobre 2018, gioca nuovamente tra le mura amiche. Si anticipa di mezz’ora, alle 14,30, complice il ritorno dell’ora solare. Al ‘Nuovo Romagnoli’ sarà di scena il Pineto, team abruzzese che in classifica ha gli stessi punti dei lupi.

Niente turn-over per un Lupo che deve risalire la china della classifica, anche a causa dei due punti di penalizzazione con cui la squadra è stata costretta a iniziare il campionato. I sette punti, in coabitazione con Pineto e Vastese, non lasciano tranquilli i lupi, che alle proprie spalle hanno soltanto Agnonese, Castelfidardo e Avezzano.

Il Campobasso può soltanto vincere contro il Pineto. Seck e D’Angelo sono indisponibili, il primo squalificato, il secondo non al top della condizione. Giacobbe, invece, potrebbe iniziare e dar luogo a gara in corso a una staffetta con Improta.

La difesa del Campobasso, dopo un inizio difficile, gode di buona salute. Sposito, dopo qualche incertezza in avvio di stagione, non ha subito gol nelle ultime tre partite con una sola rete al passivo allungando la striscia a quattro partite. Di contro, l’attacco, dopo il buon inizio, è da rivedere. In 270 minuti, infatti, i lupi hanno segnato solo a Isernia su azione conseguente a un calcio piazzato.

Dalla cintola in su occorrerà essere più decisi: solo così l’undici di Mandragora potrà vincere la sua terza partita stagionale.

Le partite della 9^ giornata del girone F di serie D

Campobasso – Pineto (Robilotta di Sala Consilina)

Forlì – Olympia Agnonese (Gregoris di Pescara)

Francavilla – Sammaurese (a Francavilla al Mare; Mallardi di Bari)

Isernia – Vastese (Pacella di Roma 2)

Jesina – Cesena (a Jesi; Zanotti di Pavia)

Matelica – San Nicolò Notaresco (Caldera di Como)

Recanatese – Real Giulianova (a Recanati; Bordin di Bassano del Grappa)

Sangiustese – Avezzano (a Villa San Filippo di Monte San Giusto)

Santarcangelo – Castelfidardo (a Santarcangelo di Romagna)

Savignanese – Montegiorgio (a Martorano di Cesena; Palmieri di Conegliano)

La classifica: Matelica 21; Cesena 19; Sangiustese e San Nicolò Notaresco 18; Francavilla e Santarcangelo 14; Savignanese 12; Recanatese e Sammaurese 11; Real Giulianova 10; Forlì 9; Montegiorgio e Isernia 8; Pineto, Vastese e Campobasso (-2) 7; Jesina 6; Olympia Agnonese e Castelfidardo 3; Avezzano (-3) 2.

(Campobasso due punti di penalizzazione; Avezzano tre punti di penalizzazione)

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close