Sport

Pallacanestro serie A2, la finale del ‘Campobasso per lo sport’ è La Molisana Magnolia – Battipaglia

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO – GRUPPO STANCHI ATHENA ROMA 71-68 (21-19, 32-28; 49-47)

MAGNOLIA CAMPOBASSO: Porcu 15 (4/6, 1/5), Marangoni 2 (1/2, 0/1), Mancinelli 10 (4/9, 0/3), Bove 13 (4/8, 1/3), Sanchez 20 (7/11, 1/5); Di Gregorio 6 (1/2, 0/6), Amatori 2 (0/2), Chrysanthidou 3 (1/2, 0/3). Ne: Falbo, Giardina, Di Costanzo e Sammartino. All.: Sabatelli.

ROMA: Rosellini 9 (1/3, 2/7), Moretti 6 (1/3, 0/3), Pepe Hernandez 21 (2/6, 4/6), Masic 29 (6/10, 5/11), Vanin 1; Perrotti 2 (0/1 da 3), Angelini, Cutrupi, Introna. Ne: Panniello e Raiola. All.: Goccia.

ARBITRI: Ricci e Rosato.

NOTE: tiri liberi: Campobasso 18/25; Roma 15/20. Rimbalzi: Campobasso 38 (Sanchez e Bove 7); Roma 33 (Masic e Moretti 8). Assist: Campobasso 15 (Porcu 4); Roma 15 (Pepe Hernandez 5). Progressione punteggio: 12-11 (5’), 28-19 (15’), 38-38 (25’), 57-56 (35’). Massimo vantaggio: Campobasso 9 (28-19); Roma 5 (6-11).

Il terzo successo in altrettante gare di precampionato con l’accesso alla finalissima del quadrangolare ‘Campobasso per lo Sport’. La Molisana Magnolia Campobasso prosegue il suo percorso di crescita nell’avvicinamento al torneo cestistico di A2 femminile e, dopo Viterbo, ha la meglio su un’altra pari categoria come l’Athena Roma, pur dovendo fare a meno di due rotazioni di rilievo come l’esterna Camille Giardina e la pivot Lucia Di Costanzo. Così, mandando quattro elementi in doppia cifra con top scorer una Sanchez in versione Scola, i #fioridacciaio regalano un’ulteriore gioia al buon pubblico presente nell’impianto di via Svevo pronto a condividere al termine con le proprie beniamine la soddisfazione per l’exploit.

AVVIO DIESEL Eppure l’avvio delle magnolie è un po’ diesel. Roma va sul +5 del 6-11 provocando la reazione delle rossoblù che si portano avanti a metà quarto e chiudono avanti due al termine del periodo (21-19).

TENTATIVO DI FUGA Il parzialone campobassano di 13-0 (dal 15-19 al 28-19) cambia le carte in tavola a metà di un secondo periodo in cui la giovanissima Amatori dimostra di avere personalità da vendere e, sotto le plance, Sanchez ci mette corazon y garra, artigliando rimbalzi e perforando con concretezza la retina. Il +4 registrato a tabellone (32-28) all’altezza dell’intervallo lungo è la logica conseguenza di simili premesse.

CARATTERE DA VENDERE Nonostante qualche acciacco (botta ad una spalla per capitan Di Gregorio), i #fioridacciaio confermano appieno la valenza del hashtag loro dedicato perché, nonostante Roma provi a rimettere la testa avanti (40-41), riescono – attimo dopo attimo – a tenere l’inerzia dalla loro parte, chiudendo al 30’ con un possesso di margine in proprio favore (49-47).

FINALE DA APPLAUSI L’ultimo quarto sembra essere così il regno del ‘punto a punto’ finché Mancinelli non decide di aumentare i possessi di margine per le sue (65-60). Il margine di +5 pare rassicurare le rossoblù che devono vivere un finale in apnea con Roma che prova a riavvicinarsi con falli sistematici, ma la freddezza ai liberi di Porcu mette la parola fine sul confronto e lancia le campobassane verso l’ultimo atto del torneo ospitato al PalaVazzieri.

COACH SERENO Per il tecnico delle magnolie Mimmo Sabatelli, così, il consuntivo, a referto chiuso, non può che essere all’insegna della soddisfazione. «Abbiamo dato vita ad una grande prova, fatta di cuore, grinta e carattere. Tutte le ragazze chiamate in causa hanno risposto alla grande e devo fare loro i complimenti per come hanno saputo superare la difficoltà. Di fronte avevamo un’ottima squadra, il che ci lascia intendere quello che sarà il valore di questo torneo».

Poi, sollecitato sulla prova di Sanchez, aggiunge: «Sappiamo tutti l’importanza di Carolina sul parquet. Senz’altro con altissimi ritmi, dobbiamo lavorare sulla gestione del minutaggio, ma ribadisco il mio plauso va indifferentemente a lei e a tutte le sue compagne».

 

ECODENT POINT MEP ALPO VILLAFRANCA – O.ME.P.S. GIVOVA PB63 BATTIPAGLIA 69-77 (18-25, 35-46; 57-61)

VILLAFRANCA: Morsetti 13 (4/4, 1/4), Vespignani 14 (3/9, 2/5), Policari 9 (3/7, 1/1), Reani 15 (4/6, 2/5), Dell’Oglio 10 (5/11, 0/3); Granzotto 8 (2/4, 1/6), Coser (0/2 da 3), Bertoldi. Ne: De Marchi, Dzinic e De Rossi. All.: Soave.

BATTIPAGLIA: Houser 13 (5/8, 0/4), Gomez 9 (1/2, 2/2), Galbiati 10 (2/6, 2/5), Tagliamento 25 (3/5, 5/13), Jarosz 15 (5/10); Cremona 4 (2/2), Sasso (0/1), Scarpato, Mazza (0/1), Opacic 1. Ne: Nori e De Rosa. All.: Orlando S.

ARBITRI: Santoro e Leggiero (Caserta).

NOTE: tiri liberi: Villafranca 6/10; Battipaglia 5/8. Rimbalzi: Villafranca 37 (Reani e Mosetti 8); Battipaglia 40 (Jarosz 15). Assist: Villafranca 17 (Vespignani 7); Battipaglia 19 (Houser 5). Progressione punteggio: 13-15 (5’), 21-38 (15’), 43-48 (25’), 60-67 (35’). Massimo vantaggio: Villafranca 3 (7-4); Battipaglia 18 (18-36).

Sarà Battipaglia l’avversaria della Magnolia Campobasso nella finale della terza edizione del quadrangolare ‘Campobasso per lo sport’. Nella seconda semifinale la formazione campana ha avuto la meglio di otto sul Villafranca, dopo che, quasi a metà del secondo periodo, le salernitane avevano avuto anche un margine di diciotto punti. Poi, con pazienza certosina, le venete sono andate a ricucire sino al meno quattro del trentesimo, salvo poi incagliarsi nell’ultimo periodo di fronte alle triple di Marzia Tagliamento. Tra le venete, due ex campobassane come Laura Reani (top scorer tra le scaligere con quindici punti) e la pivot bosniaca Marina Dzinic (a referto, ma solo per onor di firma, a causa di un problema fisico). Quattro – al termine – gli elementi in doppia cifra su entrambi i fronti.

Nella seconda giornata di competizione, la finale per il terzo e quarto posto delle 18 sarà tra Athena Roma ed Alpo Villafranca (formazioni entrambi di A2, una del girone Sud, l’altra del Nord), mentre si disputeranno il titolo alle 20 La Molisana Magnolia Campobasso (team di casa di A2) ed il Battipaglia di A1.

TERZA EDIZIONE DEL QUADRANGOLARE ‘CAMPOBASSO PER LO SPORT’; I RISULTATI DELLE SEMIFINALI – La Molisana Magnolia Campobasso-Athena Roma 71-68, Alpo Villafranca-Battipaglia 69-77.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA DI FINALI (14/09): III-IV posto (ore 18) Athena Roma-Alpo Villafranca, I-II posto La Molisana Magnolia Campobasso-Battipaglia (ore 20).

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close