Sport

Il Campobasso cala il tris alla vice-capolista Recanatese. Doppio Alessandro e un’autorete per il 3-0 finale

CAMPOBASSO – RECANATESE 3-0

Campobasso (4-3-3): Natale, Fabriani, Vanzan, Brenci (36’ st Pizzutelli), Menna (39’ Sbardella), Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati (43’ st Njambè), Alessandro (28’ st Musetti), Zammarchi (23’ st Tenkorang). A disp. Tano, Pistillo, La Barba, Giampaolo. All. Mirko Cudini.

Recanatese (3-5-2): Sprecace, Rutjens (34’ st Dodi), Oliva, Monti, Raparo (34’ st Giaccaglia), Nodari, Esposito, Pera, Palmieri, (34’ st Pedroni), Borrelli, Rucci (6’ st Morales). A disp. Bruno, Ficola, Lattanzi, Sopranzetti, Monachesi. All. Federico Giampaolo.

Reti: 40′ (rig.) e 71’ Alessandro, 63’ aut. Esposito.

Note: ammoniti Borrelli, Monti, Pera, Bontà, Natale, Morales; recupero 1’ pt, 4’ st;

Arbitro: Valerio Crezzini della sezione di Siena (Andrea Zezza di Ostia Lido – Massimiliano Starnini di Viterbo).

Il Campobasso ottiene il sesto risultato utile consecutivo con quattro vittorie, due negli ultimi otto giorni. I lupi battono la vice-capolista Recanatese con un metto 3-0. Doppietta di Alessandro e autorete di Esposito per il tris finale.

Alessandro fa vedere che è ispirato già dopo cinque giri di lancette. Dalla sinistra imbecca Candellori con un colpo di tacco, ma l’azione sfuma.

L’ex Cesena, al 13’, ci prova da calcio piazzato. La palla si stampa sulla traversa. Al quarto d’ora Candellori serve Alessandro, che prova il tiro, bloccato da Sprecace.

La Recanatese si vede al 22’ sull’asse Raparo – Palmieri. Natale esce e anticipa il calciatore leopardiano.

Alessandro (27’), dai trenta metri, blocca l’estremo difensore marchigiano, il quale si ripete al 29’ sulla volée di Cogliati.

Il Campobasso passa in vantaggio al 39. Cogliati, dalla corsia mancina, serve Vanzan, sul cui tiro Lombardi intercetta con la mano. Dagli undici metri va Alessandro, che non fallisce l’appuntamento con il gol.

Anche nella ripresa si vede un miglior Campobasso. Dopo tre giri di lancette va al tiro Candellori, palla alta. Al 50’ è il turno di Brenci, blocca Sprecace.

Il raddoppi del Campobasso arriva al 63’. Candellori, dalla corsia mancina, ci prova con un tiro-cross, su cui si avventa Esposito per la più classica delle autoreti.

Il Campobasso cala il tris al 71’. Cogliati ruba palla a un difensore sulla destra, lo supera e serve un Alessandro, il quale, dopo un inizio difficile con la maglia rossoblù, realizza il terzo gol in otto giorni per il 3-0 finale. Per l’ex Cesena arriva anche la standing-ovation, quando lascia il campo a Musetti.

I lupi non sono sazi e all’85’ Bontà costringe Sprecace agli straordinari. Sulla ribattuta arriva Pizzutelli, il quale non inquadra la porta.

La gara si chiude con il rasoterra di Njambè, bloccato da Sprecace, e con l’incrocio dei pali colpito da Pera. Sulla ribattuta si fionda Morales, Sbardella salva sulla riga di porta.

Vittoria che fa morale e classifica per il Campobasso di mister Cudini, che arriverà al prossimo match, sul campo della Sangiustese (prima di due trasferte di fila), in pieno mercato di riparazione.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close