Sport

Bontà illumina e il Campobasso espugna Vasto. Tredicesimo risultato utile consecutivo

VASTESE – CAMPOBASSO 0-1

VASTESE (4-3-1-2): Di Rienzo, Pompei (70’ Montanaro), Di Flippo, Pollace (75’ Dos Santos), Pizzutelli, F. Esposito, Giorgi (65’ Cardinale), Cavuoti (70’ Palumbo), Alonzi, Bardini, V. Esposito. A disp. Cosentino, Valerio, Grasso, Zinni. All. Marco Amelia.

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini, Martino, Vanzan, Brenci, Menna, Dalmazzi, Bontà (91’ Sbardella), Candellori, Cogliati (83’ Musetti), Alessandro, Zammarchi (78’ Tenkorang). A disp. Natale, Fabriani, La Barba, Barbetta, Giampaolo, Sanseverino. All. Mirko Cudini.

Rete: 18′ Bontà.

Ammoniti: Raccichini, Pizzutelli.

Espulso: al 31’ Martino per doppia ammonizione; all’88’ Alonzi per doppia ammonizione.

Arbitro: Gabriele Gandolfo della sezione di Bra (Diego Peloso di Nichelino – Marco Matteo Barberis di Collegno).

Prosegue l’inarrestabile marcia del Campobasso, che espugna l’Aragona di Vasto e ottiene il tredicesimo risultato utile di fila. Filotto positivo caratterizzato da ben dieci vittorie con 33 punti all’attivo. Ora i punti di distanza dalla vetta della classifica sono nove e con tredici gare da disputare sognare quella che sarebbe una clamorosa rimonta non è più così utopistico.

La cronaca – Il Campobasso, dopo l’iniziale fase di studio, si vede al 13’ con Alessandro, la cui rasoiata dai sedici metri è parata in due tempi da Di Rienzo. Tre minuti più tardi è Vanzan, dalla corsia mancina, a far partire un preciso traversone per la testa di Bontà. Palla di poco alta sulla traversa.

Sono le prove generali per il vantaggio dei rossoblù. Al 18’, infatti, i lupi segnano il gol-partita. Candellori, dalla metà campo, lascia partire un preciso assist per Bontà, che stoppa al volo e scarica in porta, trovando un gran gol.

I lupi non sono sazi e si vedono con Brenci, servito da Zammarchi. Blocca il numero uno vastese. Al 21’ è Alessandro a impegnare Di Rienzo.

La Vastese si vede per la prima volta al minuto 24. Esposito sulla sinistra fa tutto bene, prima di servire Bardini, che prova la botta, ma colpisce in pieno Dalmazzi.

Gli abruzzesi vanno in gol al 27’ con Giorgi, servito direttamente da calcio piazzato di Pizzutelli. L’arbitro ravvisa la posizione di fuorigioco e annulla la marcatura. Al 31’ il Campobasso resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Martino per doppia ammonizione.

Brenci (41’) manda alto sulla traversa, mentre al 45’ Cogliati prova di potenza, senza la giusta mira.

Il Campobasso si vede al 59’ con Candellori, il quale impegna Di Rienzo, abile a rifugiarsi in corner. Sull’altro fronte, è l’ex Vittorio Esposito a servire Alonzi, il quale manca la mira da ottima posizione.

Pizzutelli (76’) direttamente da calcio piazzato impegna Raccichini, mentre all’81’ è Cogliati a spedire fuori.

Il Campobasso va vicinissimo al raddoppio all’84’ con la traversa colpita da Alessandro.

Vittorio Esposito non trova lo specchio al 90’, mentre al 93’ Candellori impegna Di Rienzo.

I lupi accorciano dalla vetta e domenica 2 febbraio 2020 sfida al Pineto.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close