Sport

Calcio a 5, per la Win Adv Campobasso una cavalcata trionfale e l’approdo in serie B (guarda la fotogallery)

Un anno di assenza e subito il ritorno in serie B. La Campobasso del futsal, qualche mese dopo aver perso il campionato nazionale di B per la rinuncia della categoria da parte della Five Campobasso, che pur si era salvata sul campo, ha ritrovato l’ambita competizione.

In estate, infatti, ci ha pensato Francesco Pietrunti a restituire al capoluogo molisano un team in grado di vincere subito il campionato e tornare in B, in una città affamata di futsal, come ha dimostrato il pubblico quando l’Aesernia, squadra di serie A2, quest’anno ha deciso di giocare una gara di campionato allo ‘Sturzo’. Ad allenare la Win Adv Campobasso sempre Marco Sanginario, il coach del team che appena un anno prima con pochissime risorse aveva fatto una sorta di miracolo nel salvare il club rossoblù.

Che in città ci fossero tantissimi appassionati di calcio a 5 lo si è capito durante tutto l’appassionante torneo di serie C1 e, soprattutto, sabato 26 aprile, quando la palestra del quartiere Cep era colma in ogni ordine di posti e sono stati in tanti costretti a restare fuori dai cancelli.

Il derby contro la Five Campobasso, squadra che avrebbe voluto evitare i playout, non ha avuto storia sin dalle sue battute iniziali (9-2 il punteggio finale).

Una partita speciale per i tanti calciatori della Win Adv Campobasso, che per due stagioni avevano contribuito alle fortune dell’altro team del capoluogo.

I tre punti erano quasi scontati, perché il vero capolavoro i ragazzi di coach Sanginario l’avevano realizzato un mese prima, il 29 marzo, andando ad espugnare il PalaFraraccio di Isernia, battendo la squadra con la quale i campobassani avevano monopolizzato il campionato.

Un testa a testa appassionante: entrambe avevano sempre vinto e pareggiato lo scontro diretto dell’andata, ma nel capoluogo pentro la Win Adv Campobasso ci ha creduto di più, si è preso la rivincita per la sconfitta nella finale di Coppa Italia (solo ai calci di rigore), staccando il pass per la serie B.

Un successo grande per il presidente Francesco Pietrunti e il suo staff: una vittoria con un gruppo di campobassani, eccezion fatta per il santacrocese Matteo Fusco, tornato a Campobasso dopo la parentesi in A2 all’Aesernia, ma soprattutto riducendo al minimo le spese. In pratica, tutti hanno giocato soltanto per la maglia, per un progetto e di questo la dirigenza ne è fiera.

L’apoteosi del 26 aprile, quando si è materializzata la serie B, resterà nelle menti e nei cuori di tutti i protagonisti e, dopo i festeggiamenti di rito, Francesco Pietrunti, supportato da altri amici e dal fratello Andrea, sono già pronti per organizzare la prossima, impegnativa, stagione con il primo tassello già sistemato, con la riconferma (salvo improbabili colpi di scena) dell’allenatore Marco Sanginario e di parte del gruppo protagonista della trionfale cavalcata di questa stagione con numeri da capogiro: 25 vittorie, un pareggio, 191 gol realizzati e appena 35 subiti.

La fotogallery del post-derby contro la Five Campobasso, che ha regalato al team di patron Francesco Pietrunti il salto in serie B

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!