Sport

Gli esordienti della Virtus Bojano a lezione da Franco Baresi. I matesini prenderanno parte a Lioni a un torneo ‘visionato’ dai tecnici del Milan (la galleria fotografica)

Il pluridecorato Franco Baresi posa con gli esordienti della Virtus Bojano
Il pluridecorato Franco Baresi posa con gli esordienti della Virtus Bojano

Trasferta a Lioni, centro della provincia di Avellino, per gli esordienti della Virtus Bojano, la scuola calcio matesina che ha tagliato quest’anno il traguardo dei dieci anni di attività.

I ragazzi, accompagnati da tecnici e dirigenti del team, insieme con alcuni genitori, hanno partecipato alla presentazione del torneo organizzato dal Real Lions, club affiliato al Milan, manifestazione alla quale domenica 18 ottobre prenderà parte anche la squadra bojanese, attenzionata in maniera particolare dallo staff rossonero.

Ad accompagnare la truppa matesina, oltre al responsabile della scuola calcio Alessandro Fede, c’erano Fabrizio Bagnoli, Salvatore De Gregorio e Carlo Tortorelli, oltre diversi genitori.

Ospite d’eccezione è stato l’ex capitano del Milan, Franco Baresi, il difensore centrale che ha scritto la storia dei rossoneri e della Nazionale italiana, con la quale è stato Campione del Mondo nel 1982. Il Milan, dopo il suo ritiro, non ha più assegnato la maglia numero sei, in onore di un campione che ha vinto sei scudetti, tre Coppe dei Campioni e due Intercontinentali.

Gli esordienti della Virtus Bojano hanno avuto modo di assistere a una lezione di sport e di vita con Franco Baresi che, dopo le foto di rito con i giovani molisani, ha sottolineato come “nello sport, come nella vita, senza rispetto ed educazione, non si arriva da nessuna parte. Nel calcio – ha spiegato Baresi gli attenti aspiranti calciatori bojanesi – occorre sapersi comportare, perché sul petto si porta una bandiera, che va rispettata e portata col giusto merito. Sacrificio e passione sono i principi basilari per crescere in questo sport, senza i quali non è possibile raggiungere nessun obiettivo”.

Molto disponibile Baresi con i ragazzi e con i loro genitori, concedendosi a foto e selfie di rito, con tanto di autografi-ricordo.

L’appuntamento per gli esordienti della Virtus Bojano è, dunque, per domenica 18 ottobre, con il torneo di Lioni, al quale prenderanno parte, in qualità di osservatori, anche i tecnici del Milan.

giusform

La galleria fotografica del pomeriggio

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close