Sport

Lupi, è corsa contro il tempo per l’iscrizione: De Lucia restituisce le quote, dai tifosi già 12mila euro. Società a due imprenditori campani?

Il presidente del Campobasso, Giulio Perrucci, è tornato in possesso del 55% delle quote rilevate un anno da dalla DL Group della famiglia De Lucia. La cessione sarebbe avvenuta, così come promesso, a titolo gratuito. L’acquisizione delle quote era un passaggio fondamentale, in vista delle ultime frenetiche ore che condurranno al gong per l’iscrizione al prossimo campionato di serie D.

Sembrerebbe, comunque, che Giulio Perrucci, pur restando in sella alla società rossoblù, avrebbe trovato, sempre grazie all’intermediazione dell’ex patron della Salernitana, Aniello Aliberti, due imprenditori campani, i quali dovrebbero gestire la società durante la prossima stagione.

Il Campobasso, che partirà da meno due, per iscriversi al torneo di serie D, dovrà sistemare le vertenze degli ex rossoblù Iaboni, Fazio, Esposito e De Matteis, e provvedere alla tassa di iscrizione e al reintegro della fidejussione. In totale, sessantamila euro, o poco meno. Parte di questa somma è stata garantita dal gruppo dei tifosi ‘Passione Rossoblù’, che hanno lanciato una campagna abbonamenti anticipata, riuscendo a raccogliere circa 12mila euro, raggiungendo un risultato lusinghiero, al di sopra di ogni più rosea aspettativa.

Se l’obiettivo iniziale era la raccolta di diecimila euro, alla vigilia della scadenza dell’iscrizione si punta a raggiungere quota 15mila euro, ovvero quasi tutta la somma prevista dalla tassa di iscrizione.

In tanti si sono mobilitati, anche piccole imprese, dalle quali il Campobasso ripartirà per una nuova stagione in serie D.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close