Sport

Lupi, idea Sergio Ruggieri per la difesa. Prosegue il mercato del Campobasso: il 23 luglio si inizia a sudare a Campitello Matese

Sergio Ruggieri con la maglia dell'Atletico Trivento nella stagione 2010/2011
Sergio Ruggieri con la maglia dell’Atletico Trivento nella stagione 2010/2011

GIUSEPPE FORMATO

Idea Sergio Ruggieri per la difesa del Campobasso. Il calciatore campano, bojanese d’adozione, potrebbe essere il nuovo tassello per rinforzare il pacchetto arretrato dei lupi. Con Scampamorte prossimo a vestire nuovamente la maglia dell’Olympia Agnonese, la sua città, e con Scudieri che potrebbe lasciare il capoluogo molisano, i tre centrali di difesa del Campobasso potrebbero essere il capitano Minadeo, l’ex Trivento e Termoli, Fusaro, con il quale la trattativa è in corso e per la cui definizione si attende il suo ritorno dagli Stati Uniti e, appunto, Sergio Ruggieri.

Ruggieri, classe 1985, salernitano di Capaccio, è molisano d’adozione, essendosi sposato ieri, sabato 5 luglio, con una ragazza di Bojano (a proposito, auguri), ed essendo cresciuto calcisticamente in Molise con la Società Sportiva Campobasso. Poco più che adolescente, già giocava in Eccellenza.

Nell’ultima stagione ha difeso i colori dei campani della Gelbison, nel girone H di serie D, giocando 30 gare e andando a segno anche in due circostanze. Nella stagione 2012/2013, dopo aver disputato 14 partite con l’Isernia, è approdato all’Agropoli, dove è sceso in campo altre 18 volte, andando tre volte a segno. Prima ancora, nel suo curriculum, si registra una stagione a Sulmona nel 2011/2012 (Eccellenza abruzzese, 30 gare e 4 reti), all’Atletico Trivento in serie D  nel 2010/2011 (34 presenze e 4 realizzazioni) in forza al club la cui proprietà è quella attuale del Campobasso, a Bojano nel 2009/2010 (33 presenze e un gol), all’Olympia Agnonese nel 2008/2009, sempre in D, con 34 gettoni di presenza e 3 gol.

L’operazione sarebbe accettata di buon grado dall’allenatore Francesco Farina, che ha voluto fortemente il difensore centrale dal ‘buon calcio’ nelle sue esperienze a Bojano, Trivento e Isernia. Tra le altre cose, Ruggieri risponderebbe anche al criterio della molisanità, essendo ormai bojanese d’adozione, così come sarebbe un calciatore duttile. Sponsor principale della trattativa sarebbe il nuovo socio rossoblù, Luigi Perrella.

Mancano due settimane e il Campobasso sarà nuovamente in campo: il 22 i lupi si ritroveranno in città, per partire in direzione Campitello Matese il giorno successivo, dove i lupi svolgeranno la preparazione precampionato, in vista della stagione del ritorno in serie D, un torneo dal quale il Campobasso manca dalla stagione 2009/2010, con tre tornei di Lega Pro e l’ultimo di Eccellenza.

Campobasso 2014/2015 – Portieri: Nunziata (1995, riconfermato), Cattenari (?), un portiere under in entrata. Difensori: Minadeo (riconfermato), Fusaro (Termoli, trattativa in corso), Ruggieri (Gelbison, trattativa in corso). In entrata under che fungeranno da terzini. Centrocampisti: Fazio (riconfermato), Cianci (1996, riconfermato), Di Lallo (riconfermato), Monti (riconfermato), Palumbo (riconfermato), Pignataro (riconfermato), Santoro (1996, riconfermato). In entrata un centrocampista centrale (Marinucci Palermo, Vitone, Di Deo, i nomi che circolano nell’ambiente, oltre ad alcuni under. Attaccanti: Di Gennaro (Real Metapontino), Todino (Termoli), Lazzarini (riconfermato), Vitelli (riconfermato), Guglielmi (riconfermato, ma infortunato, potrebbe essere disponibile per il girone di ritorno).

Staff tecnico – Allenatore: Francesco Farina. Viceallenatore: Antonello Corradino (starebbe ancora decidendo se continuare a giocare un altro anno o tuffarsi in questa nuova esperienza). Preparatore atletico: Walter Brandoni. Preparatore dei portieri: Stefano Vavolo.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close