CB e dintorni

83^ Festa dell’Uva, a Riccia il successo di un evento che rinnova ogni anno la tradizione agricola

festa dell'uvaIn migliaia ieri sono accorsi, come ogni seconda domenica di settembre, a Riccia in occasione dell’83^ Festa dell’Uva. Una tre giorni ricca di prelibatezze enogastronomiche, ma anche di musica e cultura terminata con la tradizionale sfilata dei carri allegorici e con il concerto Tarantolati di Tricarico.

Un successo registrato anche per l’edizione 2014 che ha visto le strade del paese del Fortore riempirsi di persone di tutte le età, alla ricerca di una domenica che sapesse ben coniugare il divertimento con le antiche tradizioni e, in modo particolare, con la cultura agricola. E’ infatti questo uno degli aspetti più importanti di una festa che in occasione della ricorrenza della Madonna del Rosario riesce a unire l’aspetto tipicamente religioso a quello enogastronomico, con veri e propri percorsi del gusto.

Per un’occasione che, come più volte ribadito, “rende i riccesi protagonisti sulla scena nazionale” è stata espressa soddisfazione dal sindaco, Micaela Fanelli. “Con la solita generosità, ancora una volta il paese si è mobilitato per curare i carri nei minimi dettagli”, ha sottolineato il primo cittadino spiegando come la Festa dell’Uva “sia una delle migliori rappresentazioni del Molise intero”.

In effetti in questo giorno così caro all’intera regione a essere protagonista è il senso di ospitalità dei riccesi. Quell’accoglienza calda che gli abitanti del paese del Fortore sanno riservare a tutti coloro che di questa festa apprezzano il modo di rinnovare e innovare le tradizioni più antiche.

GUARDA IL VIDEO DELLA TRADIZIONALE SFILATA DEI CARRI

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close