CB e dintorniCultura

Il Molise come la Grecia. Aumentano gli stipendi in tutta Europa, eccezion fatta per la ventesima regione d’Italia e il Paese ellenico

Cosa hanno in comune il Molise e la Grecia? Il segno negativo relativo alla retribuzione media oraria dei lavoratori. Le uniche due aree in cui non si è registrato un aumento nel periodo 2008 – 2016, infatti, sono la ventesima regione d’Italia e il Paese ellenico.

La ricerca di Infodata, come riportato dal Sole24Ore, ha preso in considerazione tutte le regioni europee, partendo dal totale delle retribuzioni garantite ai lavoratori dipendenti, dividendole per il totale delle ore lavorate per ottenere la retribuzione media oraria. Il passo successivo è stata la variazione percentuale tra il dato del 2008 a quello del 2016.

L’aumento è diffuso in tutta l’Europa. Il record nella regione bulgara dello Severen tsentralen, dove si è registrato un aumento dell’83,2%.

In Italia l’incremento medio si attesta tra lo 0,2% della Calabria e il 21,2% della provincia autonoma di Bolzano. In Molise il calo registrato, dal 2008 al 2016, è stato dello 0,3%. Unica regione del Belpaese in cui il segno è negativo.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close