CB e dintorni

Cagnolina in treno da sola da Gallarate a Milano. Molisano uno dei poliziotti che ha riportato Maya al suo padrone

Una storia a lieto fine che unisce la Lombardia al Molise, quella finita sulle pagine di Milano Today e che ha visto protagonista una cagnolina, di nome Maya, salire da sola a bordo di un treno che, da Gallarate, l’ha condotta fino a Milano Garibaldi. È qui che la piccola è stata ritrovata dagli agenti della Polizia Ferroviaria, uno dei quali molisani. Fabrizio Di Pietro è il nome del poliziotto che, insieme agli altri agenti, ha capito come non si trattasse di un caso di abbandono.

Quando i poliziotti l’hanno trovata, l’hanno presa in custodia, dandole del cibo, ma prima di rivolgersi a una struttura di ricovero, hanno verificato se qualcuno avesse denunciato la scomparsa dell’animale che, al momento del ritrovamento, mostrava visibili segni di tristezza.

E in effetti, a Gallarate un uomo si era rivolto al personale ferroviario, proprio perché aveva visto salire il suo cane a bordo di un treno, perdendone subito dopo le tracce.

Alla notizia che Maya stava bene, il padrone si è precipitato a Milano dove ha potuto riabbracciare la sua piccola amica a quattro zampe.

Una storia a lieto fine, in cui a essere protagonista è stata anche la parte più bella del Molise: quella che conta ancora su persone che, pure a chilometri di distanza da casa, ogni giorno mettono il cuore nel lavoro che fanno.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close