CB e dintorni

World Dogs Show, molisani presenti all’Expo per il titolo di Campione del Mondo che premia gli amici a quattro zampe

wds2CRISTINA SALVATORE

Si è conclusa da pochissimo la manifestazione cinofila più attesta dell’anno, il WDS – World Dogs Show – che dopo anni di attesa si è tenuta proprio in Italia e nella città che ospita l’Expo 2015: Milano Fiera.

Moltissimi i cani iscritti alla mondiale canina e tantissimi gli espositori cinofili, provenienti anche dal Molise, che dopo ore di viaggio hanno avuto il piacere e l’onore di sottoporre i loro amici a quattro zampe al giudizio degli esperti i cui nomi sono famosi a livello mondiale.

Il podio è stato conquistato da una razza inglese dal mantello fluente, di colore grigio e nero che muta il pelo una sola volta nella vita: “Ops I Did It Again Del Cuore Impavido”, conosciuto dagli amatori come Ronny, un Bearded Collie di 3 anni nato in Italia e residente in Russia che si è aggiudicato il titolo di Campione del Mondo 2015. Grazia e bellezza i criteri in base ai quali l’ex presidente dell’Enci, Ente nazionale della cinofilia, Francesco Balducci ha assegnato il premio. A decretarlo i giudici del World Dog Show 2015, la più prestigiosa e attesa esposizione canina a livello mondiale.

La manifestazione, tornata a Milano dopo 15 anni, ha visto la partecipazione di oltre 29mila cani iscritti, di cui oltre 8mila provenienti dall’Italia, seguita, per numero di partecipanti, dai circa 1.700 della Francia ai quasi 1.500 dalla Russia. Anche se i molisani hanno partecipato numerosi all’Expo canina più importante dell’anno, è stato però proprio il cane lombardo ad aggiudicarsi il titolo del più bello del mondo, premiato dal Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, durante il Best in Show.

Tra le 340 razze presenti, quelle più ammirate e aspettate a bordo ring, sono state il pastore tedesco, il golden retriever, il labrador retriever, il jack russel, il chihuahua e il cavalier king charles spaniel. Decine di migliaia i visitatori provenienti da tutte le regioni d’Italia e centinaia i giornalisti e i fotografi presenti all’evento cinofilo. Un successo che testimonia anche il crescente interesse della popolazione verso gli animali d’affezione con particolare riferimento ai cani.

Gli espositori molisani si sono detti soddisfatti dell’accoglienza ricevuta nella regione Lombardia e della perfetta organizzazione della manifestazione cinofila, augurandosi che questo clima di festa, nei confronti dei possessori di animali, possa essere finalmente un esempio concreto di tolleranza anche in quelle regioni che, attualmente, si trovano ancora a combattere per far accettare la presenza dei loro quattro zampe nei luoghi pubblici.

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Controlla Anche
Close
Back to top button