Città

Campobasso, nel borgo antico la passione di Cristo torna a emozionare i cittadini

FABIANA ABBAZIA

Tantissimi i campobassani che non hanno voluto rinunciare a prendere parte alla quinta edizione de “Il Sacro Monte”, la Passione, la Morte e la Resurrezione di Gesù messe in scena dall’Associazione “Citta Viva” nel borgo antico del capoluogo. Lunghissima la fila di persone formatasi dinanzi l’ingresso del suggestivo percorso che ha preso il via da Largo San Leonardo per poi snodarsi in via Ziccardi e terminare ai piedi della Chiesa di San Giorgio.

18 le scene raffigurate daI circa 200 figuranti che anche questo anno hanno deciso di essere nuovamente presenti per un’occasione tanto cara alla città.

Vestiti d’epoca, giochi di luci e di musiche, la bravura e la devozione degli attori, insieme alla meraviglia presente negli sguardi attenti del pubblico hanno riempito le vie del borgo cittadino, nella tarda serata della domenica delle Palme.

Un piacevole momento di raccoglimento per i tanti fedeli del capoluogo, ma anche un modo per godere delle bellezze di una Campobasso vecchia che continua a stupire ancora gli stessi abitanti del posto. Ancora una volta, dunque, la riuscitissima manifestazione promossa dall’Associazione “Città Viva” ha aperto i numerosi momenti celebrativi in occasione della Pasqua.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close