Comune

Comunali, l’ex assessore Livia Mucci presenta due ricorsi per un seggio ai danni di Perretta e Tramontano

di_bartolomeo_giuntaAltri due ricorsi pendono sulle ultime amministrative di Campobasso. La prima dei non eletti di Forza Italia, Livia Mucci, difesa dall’avvocato Michele Coromano, ha chiesto infatti il riconteggio delle schede per quel che riguarda l’assegnazione di un seggio a palazzo San Giorgio.

L’istanza è rivolta sia nei confronti del seggio attribuito a Enrico Perretta di Campobasso Nuova sia ad Alberto Tramontano di Città Amica.

Va ricordato ovviamente che a quello dell’ex assessore della giunta Di Bartolomeo, si aggiungono ben altri tre ricorsi.

Quello già presentato dal giovane Mario Annuario, protagonista del colpo di scena avvenuto durante la proclamazione degli eletti che, ha sancito l’ingresso in consiglio del suo compagno di lista, Gianluca Maroncelli, per un solo voto.

Quello degli esponenti del Movimento 5 Stelle che hanno chiesto il riconteggio delle schede e il ricorso incidentale relativo proprio a quest’ultimo, inoltrato solo qualche giorno fa dall’attuale primo cittadino, Antonio Battista, i cui legali Salvatore e Giuliano Di Pardo hanno depositato l’istanza per verificare le preferenze attribuite al centrosinistra dell’attuale sindaco che, per gli avvocati “sarebbero destinate a crescere”.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close