Cronaca

Denunciato 30enne: il topo d’appartamento che ha fatto razzìa nelle case delle 80enni

furto-appartamentoDa settimane stava terrorizzando la tranquilla zona di Ripalimosani con dei furti d’appartamento a regola d’arte. I Carabinieri di Campobasso hanno beccato il topo d’appartamento, A.G. un trentenne della zona che è stato denunciato ed ora deve rispondere per i reati di furto. Le vittime preferite dal giovane ladro erano le ottantenni del paese alle porte di Campobasso, facili prede per il malvivente.

Il piano era sempre lo stesso: teneva d’occhio le vittime per un po’, per capire i loro spostamenti e alla prima occasione utile si intrufolava nelle case. Nel primo caso il gioco è stato semplice perché l’anziana donna ha dimenticato la porta di casa aperta ed è uscita. Il trentenne è entrato e hacosì sottratto una collana e un anello.

Con la seconda vittima, anche lei di 80 anni, il bottino è stato invece più consistente. L’uomo è entrato nell’abitazione ed ha sottratto una carta bancomat e, solo dopo 5 giorni, si è recato all’ufficio postale effettuando una serie di prelievi per una refurtiva totale di ben 2.500 euro.

Fondamentale per incastrare A.G., sono state le testimonianze dei vicini di casa delle vittime e a chiudere il cerchio i filmati interni di videosorveglianza presenti alle Poste.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close