Campobasso, furto in abitazione: i carabinieri denunciano un giovane del capoluogo

La Caserma 'Testa' di Campobasso
La Caserma ‘Testa’ di Campobasso

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso, a seguito di specifica attività investigativa, hanno denunciato un giovane campobassano per furto aggravato in abitazione.

Era la tarda serata dello scorso 11 maggio, quando il malvivente, dopo aver forzato una finestra di una abitazione in Contrada Colle dell’Orso, si era intrufolato mettendola a soqquadro, rubando alcuni gioielli, prima di dileguarsi.

L’immediato intervento dei Carabinieri dell’Aliquota Operativa, da alcuni giorni sulle tracce dei malviventi che avevano perpetrato alcuni furti in quella zona, si realizzava anche in un minuzioso e certosino sopralluogo finalizzato alla ricerca della più piccola impronta o traccia lasciata dai ladri. All’esito dell’esame di tutti gli ambienti interni ed esterni del luogo, dove era stato commesso il furto, i Carabinieri individuavano ed acquisivano una impronta palmare stampata proprio sulla finestra da dove si erano intrufolati i ladri.

L’impronta, dopo essere stata opportunamente repertata, ed avuta la certezza che potesse essere utile per la comparazione delle impronte di alcuni sospettati, veniva trasmessa al Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma che, al termine di specifici accertamenti dattiloscopici di laboratorio, forniva esito positivo, risultando l’impronta essere proprio quella di uno dei sospettati.

Acquisiti tutti gli elementi necessari, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Campobasso hanno così denunciato il giovane in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Campobasso, per furto aggravato in abitazione.

Le attività d’indagine proseguono a 360 gradi anche al fine di identificare eventuali complici ed attribuire al predetto l’eventuale paternità di altri furti consumati.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close