News dal Molise

Calcio a 5 serie B, il Cln Cus Molise torna alla vittoria contro il Giovinazzo

Per i campobassani doppietta di Barichello e gol di Mongelli

CLN CUS MOLISE – GIOVINAZZO 3-2

Cln Cus Molise: Barca, Silvaroli, Cioccia, Vaino, A. Pietrangelo, Di Stefano, Melfi, Everton, Joao Alonso, Passarelli, Barichello, M. Pietrangelo. All. Sanginario.

Giovinazzo: Casati, Brunetti, Bonvino, Morgade, Piscitelli, Basile, Rotella, Rafinha, Marolla, M. Pastoressa, Mongelli, G. Pastoressa. All. Chiereghin.

Arbitri: Salicchi e Bernardino di Terni. Cronometrista: Coppo Fongoli di Terni.

Marcatori: Mongelli pt; Barichello (2), Joao Alonso, Piscitelli st.

Note: ammoniti Morgade, Barichello, Di Stefano, Passarelli, Mongelli. Espulsi Barichello e Morgade.

Un immenso Circolo La Nebbia Cus Molise conquista tre punti d’oro costringendo alla resa il Giovinazzo al termine di una gara pazzesca, vietata ai deboli di cuore e portata a casa con grande merito dagli uomini di Marco Sanginario. Nonostante la giovanissima età media e le assenze importanti di Castiglioni (squalificato) e Di Stefano (in panchina per onor di firma), la selezione di casa fa valere grinta, muscoli e cuore e riprende la marcia verso le zone alte della classifica. Un elogio va senza mezzi termini a tutto il gruppo, bravo a sopperire alle difficoltà.

La cronaca – Nel primo tempo il match è equilibrato: il Clm Cus si presenta con Melfi che apparecchia per Joao Alonso, conclusione parata. Poco più tardi è lo stesso dieci di casa a chiamare all’intervento Casati. Il Giovinazzo si fa vedere con Morgade che salta Passarelli e scarica in porta, il cuoio si stampa sul montante. Tocca poi a Barichello andare al tiro, il diagonale termina fuori. La sfida si blocca quando il Giovinazzo recupera palla e Mongelli dalla distanza fulmina Barca con palla all’angolino. Melfi prova a suonare la carica con un gran piazzato, Casati è attento e devia in corner. Nel finale di frazione Barca è grande protagonista: il portiere del Cln Cus Molise, ottima la sua prova all’esordio, compie due interventi decisivi su Morgade e Bonvino. In mezzo c’è Casati che mette la mano sulla botta di Barichello. L’ultima azione è di marca locale con Passarelli che serve al centro Barichello, anticipato al momento di concludere  a due passi dalla linea di porta.

Nella ripresa il Cln Cus Molise si presenta con due conclusioni di Barichello deviate in corner. Sull’altro fronte Bonvino serve Rotella che sciupa clamorosamente spedendo al lato a due passi da Barca. Il match è vibrante, Cioccia e Barichello chiamano al grande intervento Casati che è presente. Sull’altro fronte occorre un superlativo Barca per deviare il tiro di Mongelli. E’ poi il palo a negare la gioia del gol a Rotella, preludio di quello che sarà un gran finale di gara per i padroni di casa. Poco più tardi, su calcio d’angolo battuto da Melfi è Barichello a piazzare la palla alle spalle di Casati per l’1-1. A 3’ e 25” dalla fine arriva anche il sorpasso degli uomini di Sanginario. Ed è un gol da antologia quello che realizza Barichello. Sul rilancio di Barca, il brasiliano controlla e in rovesciata fa impazzire di gioia il Palaunimol. E’ una rete di quelle che si vedono solo alla playstation. Applausi a scena aperta per il numero 24 di casa. Ma le emozioni nel capoluogo molisano non sono finite. Il Giovinazzo opta per il portiere di movimento (Morgade) e il Cln sfrutta l’occasione con una micidiale ripartenza firmata Barichello-Joao Alonso con il secondo che riceve palla, manda al bar il diretto avversario e gonfia ancora una volta la rete. Cln Cus 3 Giovinazzo 1.A 2’19” dalla fine del match i locali devono fare i conti con la doppia ammonizione comminata a Barichello per un contrasto in mezzo al campo. Il brasiliano finisce così anzitempo sotto la doccia. Cln Cus con l’uomo in meno e Giovinazzo che dopo vari tentativi e parate di Barca (super su una conclusione ravvicinata di Morgade) accorcia le distanze con Piscitelli. Poco più tardi, però,  anche il Giovinazzo resta con un uomo in meno a causa del doppio giallo comminato a Morgade (fallo su Joao Alonso). Il Cln Cus Molise controlla le operazioni e mette in cassaforte tre punti pesantissimi per la classifica e per il morale uscendo tra gli applausi meritati del proprio pubblico. L’impresa è compiuta.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close