News dal Molise

“Costituzione e partecipazione”, secondo appuntamento del ciclo di seminari targati Unimol

Domani, 12 febbraio 2019, si terrà il secondo appuntamento del ciclo di seminari di orientamento del Dipartimento Giuridico dell’Università degli Studi del Molise, curato dalle cattedre di Diritto costituzionale, sul tema “Costituzione e partecipazione”, che ha preso il via lo scorso 5 febbraio ed è destinato e dedicato, prioritariamente, agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori.

L’Aula Magna “Vincenzo Cuoco” del Dipartimento Giuridico, affollata da giovani studenti delle Scuole superiori già dal primo incontro, è stata e sarà la sede per tutti gli appuntamenti all’interno dei quali si affronteranno certamente nozioni didattiche e di approfondimento sul Diritto Costituzionale, ma con una veste concreta di testimonianze e con l’intento di offrire un’occasione per riflettere sulle più significative tappe che hanno dato vita all’«esperienza costituzionale» del nostro Paese. Un percorso a tappe che si caratterizza da uno specifico approccio seminariale oltreché dall’adozione di metodo appositamente dedicato nel cui ambito saranno analizzati e discussi i valori e i princìpi fondanti la Carta Costituzionale.

Quattro gli incontri seminariali previsti. Dopo la lezione del prof. Michele Della Morte, Direttore del Dipartimento Giuridico su Costituzione e cittadinanza: Italia ed Europa che ha aperto il ciclo lo scorso 5 febbraio, domani, martedì 12 febbraio, alle ore 15.00, sarà la volta di “Costituzione e partecipazione”.
“La persona umana nella Costituzione” il tema nodale del terzo appuntamento del 19 febbraio, per concludere, poi, il 26 febbraio con “Diritti e doveri nella Costituzione italiana”.

L’iniziativa, oltre ad inserirsi nel quadro delle attività di orientamento e formazione del Dipartimento Giuridico, si propone anche di far cogliere ai ragazzi l’importanza dei valori fondanti la Carta Costituzionale e di stimolare una riflessione sull’attuazione di uno o più princìpi in essa declinati, avvicinando in tale modo, i ragazzi ed il mondo della scuola alle Istituzioni e alla conoscenza del pluralismo istituzionale. Ma anche un’opportunità in più: trattare, approfondire e acquisire un più ampio bagaglio culturale e di conoscenze sul tema Costituzione e Cittadinanza che da quest’anno sarà oggetto di trattazione all’interno della prova orale dell’esame di maturità.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker